sabato, 25 novembre 2017

News

Business & People

Smart Building Expo, un nuovo evento fieristico affianca Sicurezza 2017

18/01/2017

MILANO – Alla presenza di un folto gruppo di rappresentanti della stampa specializzata e di alcune associazioni di settore, si è tenuta il 18 gennaio a Milano la conferenza stampa di presentazione di Sicurezza 2017 e di un nuovo appuntamento fieristico concomitante, in programma quindi dal 15 al 17 novembre prossimo a Fiera Milano Rho: Smart Building Expo.

“Mai come quest'anno – ha esordito Giuseppe Garri, Exhibition Manager di Sicurezza – le prospettive sono incoraggianti. L'edizione 2017, a dieci mesi dall'inizio, sta già confermando che lo spostamento della manifestazione agli anni dispari è stato positivo. I numeri sono infatti davvero notevoli: 160 gli espositori diretti, circa la metà del totale delle aziende che hanno partecipato all'edizione del 2015. Numerosissime le adesioni e le conferme, anche da parte di aziende che attendevano gli ultimi mesi per prenotare gli spazi espositivi, e l'interesse mostrato da brand completamente nuovi. La rappresentatività di Sicurezza, per tutte le principali tecnologie e dei comparti security&fire, è pertanto garantita, anche grazie al supporto delle Associazioni che da sempre appoggiano e promuovono l'evento, in primis Assosicurezza e Anie.”

Garri ha quindi parlato di spazi - “i due padiglioni che storicamente rappresentavano la superficie della mostra sono ormai tutti opzionati” - dell'ampliamento previsto, che porterà la manifestazione ad occupare i padiglioni 3,5 e 7; della già fortissima presenza del settore della videosorveglianza e della crescente offerta per il controllo accessi, con soluzioni per ogni ambito di applicazione, e per la sicurezza passiva, della conferma di un'area dedicata ai droni, e della partecipazione di alcune aziende del settore antincendio, non soltanto rivelazione ma anche spegnimento.

Nel suo intento di lavorare sull'obiettivo internazionalizzazione, quindi di far sì che le eccellenze produttive straniere convergano a Milano, con una speciale attenzione al Sud Europa e al Nord Africa, cresce inoltre l'investimento nel progetto di top buyer incoming ed è in svolgimento la valutazione di profili per la selezione di 200 top buyer internazionali con elevata capacità di spesa provenienti dai mercati più interessanti per le aziende. Sicurezza 2017 metterà ancora a disposizione EMP (Expo Matching Program), la piattaforma di business networking per far incontrare in fiera domanda e offerta, così da offrire alle aziende presenti in fiera un autentico valore aggiunto.

Prosegue il road show in collaborazione con Anie Sicurezza, che prevede eventi di presentazione della manifestazione nell'ambito delle più importanti fiere internazionali sulla security. “Il prossimo appuntamento – ha spiegato Garri – sarà a Dubai il 23 gennaio, dove verranno presentati, oltre che il progetto dell'evento, anche i dati relativi al mercato italiano, che ancora nel 2016 ha mostrato una tendenza positiva”.

Ma veniamo alla più autentica novità presentata, quella di Smart Building Expo, evento che sarà accolto da un padiglione adiacente a quelli di Sicurezza e che si propone di presentare a un pubblico di addetti ai lavori un panorama tanto esaustivo quanto articolato sul concetto di “edificio in rete”. Luca Baldin, Project Manager della manifestazione, ha illustrato come l'iniziativa nasca da un accordo tra Pentastudio, agenzia di comunicazione e marketing che si occupa da circa 20 anni della promozione delle nuove tecnologie delle telecomunicazioni, e Fiera Milano e che la sinergia con una manifestazione come Sicurezza, che preserva la sua forte identità, è strategica e naturale, una sinergia che permetterà ai progettisti di trarre vantaggio dalla contemporaneità tra i due eventi, vista la crescente integrazione e interazione delle varie tecnologie che presidiano il funzionamento degli edifici. Da sottolineare anche il fatto che questa concomitanza permetterà di offrire approfondimenti riguardanti tematiche che, pur non appartenendo direttamente al mondo security, sempre più frequentemente lo coinvolgono.

“La volontà è quella di soddisfare in modo adeguato una necessità del mercato, che chiede di rappresentare l'integrazione impiantistica là dove tecnologcamente si sta realizzando - ha concluso Baldin. Smart Building Expo pone al centro l'edificio, in tutte le sue espressioni, e ne affronta in modo trasversale le nuove applicazioni tecnologiche, focalizzando l'attenzione sul concetto di edificio in rete, come prima particella della Smart City, nella consapevolezza che dallo sviluppo della digitalizzazione passa lo sviluppo del Paese”.

 


maggiori informazioni su:
www.sicurezza.it



pagina precedente