sabato, 29 aprile 2017

News

Business & People

Sistemi di videosorveglianza distribuiti: linee guida per la gestione ottimizzata

03/12/2016

MILANO - Le tecnologie sviluppate nel settore della videosorveglianza, e in generale della sicurezza, trovano sbocco nei più svariati campi di applicazione. Le esigenze di base a cui deve rispondere una soluzione applicativa sono comuni ai diversi casi d’uso: l’obiettivo può essere normalmente ricondotto alla tutela di un bene, alla difesa di persone da tentativi di aggressione di vario genere e tipo, alla deterrenza e alla prevenzione di atti criminali.

Allo stesso modo, molte funzioni di riferimento sono simili: se consideriamo ad esempio la TVCC, banalmente è necessario registrare immagini, poterle visionare da remoto, esportarle in caso di necessità. Data però l’ampiezza dello spettro di ambiti installativi, a fianco di queste richieste primarie, molte esigenze specifiche caratterizzano la domanda dei clienti. Queste specificità possono riguardare alcune funzioni accessorie, ma possono essere relative anche alla tipologia di applicazione utilizzata, e finanche all’intera architettura e struttura della soluzione proposta.

Per leggere l'articolo completo: http://www.secsolution.com/articolo.asp?id=378



pagina precedente