Notizie

Videosorveglianza a Cervia

27/01/2010
CERVIA (RA) - A Cervia arriva un'altra buona notizia sul fronte della Sicurezza. Dopo il finanziamento di 180 mila euro per la videosorveglianza nel centro di Milano Marittima (in base alla L.133/2008), un altro progetto del Comune di Cervia per la sicurezza e la riqualificazione urbana è stato giudicato valido e ha ottenuto un finanziamento per poter procedere alla sua realizzazione.
L'intervento, oggetto del finanziamento, si realizzerà a Castiglione di Cervia e prevede la "Riqualificazione urbana e installazione di tecnologie di rilevazione e comunicazione a onde convogliate dell'area adiacente al vialetto G. Boni".
La Regione Emilia Romagna ha deliberato di cofinanziare l'intervento con circa 62.500 euro dei 135.780 euro preventivati per l'opera, che prevede la riqualificazione del vialetto, in posizione strategica per il paese, e l'installazione di videosorveglianza.
Il vialetto G. Boni, ciclopedonale, collega la piazza Tre Martiri, centro del paese, con la scuola materna ed elementare e con il parcheggio di via Cavina di nuova realizzazione. La strada sarà oggetto di un intervento strutturale, il cui progetto è stato predisposto dal Servizio Tecnico Comunale: oltre al rifacimento totale della sede stradale, compresa una nuova linea fognaria, verranno posizionati nuovi arredi e completamente rifatti gli impianti di illuminazione. Con l'utilizzo di nuove tecnologie, verranno istallate telecamere che risponderanno alle esigenze di controllo e videosorveglianza, con la possibilità di gestire segnalazioni di allarme e informazione al cittadino in un unico sistema collegato con la Centrale Operativa della Polizia Municipale.
Alcune aree del vialetto saranno destinate e attrezzate per adibire mercatini ed esposizioni che negli ultimi anni vengono organizzati, settimanalmente in estate e periodicamente anche in inverno, dal Consiglio di zona e dalla Pro Loco locale, per favorire la socializzazione della comunità. Anche gli elementi di arredo (panchine in acciaio, cestini portarifiuti, accessori per le diverse attività) contribuiranno ad ampliare la scelta d'utilizzo del vialetto. Il nuovo impianto di illuminazione - che verrà posizionato sul lato nord del vialetto per garantire un'illuminazione continua e non ostacolata dalle alberature così da incrementare il senso di sicurezza - prevede l'utilizzo di lampade di ultima generazione, in linea con le politiche di risparmio energetico e riduzione dell'inquinamento acustico. I pali saranno anche il supporto per l'installazione degli strumenti per la videosorveglianza dell'area. Sul lato sud del vialetto verrà realizzata una nuova linea di elettrificazione dedicata agli spazi espositivi.

Fonte: www.romagnanoi.it


pagina precedente