mercoledì, 29 marzo 2017

News

Business & People

Passa per la videosorveglianza la pubblicità del futuro

31/10/2016

MILANO – Presto diremo addio ai manifesti pubblicitari stampati su cartelli che vengono cambiati in modo manuale periodicamente e che abbiamo notato, sempre uguali, ogni volta che abbiamo percorso un certo tratto di strada. Yahoo ha infatti di recente richiesto un brevetto per un sistema, il cu nome è Smart Billboard (Manifesti Intelligenti), in grado di presentare ai passanti pubblicità mirate ai loro interessi.

Si tratta di cartelloni pubblicitari elettronici che, installati in tutti i luoghi pubblici - dalle strade alle piazze, dagli aeroporti ai bar, dai treni ai traghetti - si affidano a vari sistemi di sorveglianza, diretti e indiretti, che ci circondano.

Un sistema quindi che sfrutta videocamere, satelliti, droni, microfoni, sensori di movimento e scanner biometrici (impronte digitali, riconoscimento facciale) e che si serve di tutte le informazioni acquisite per riconoscere ogni persona che si approssima a uno dei cartelloni e offrire pubblicità che presentino un tema comune a tutti i presenti nelle vicinanze. I sistemi che già esistono per raccogliere informazioni e quelli che presto esisteranno diventano così utili per creare quello che Yahoo ha definito un “profilo aggregato del pubblico”.

Ecco un esempio, per meglio spiegare l'idea: ”Un cartellone digitale posto vicino a una strada trafficata potrebbe sfruttare dei sensori del traffico, che rilevano informazioni sui veicoli che si avvicinano al cartellone, come il numero e la velocità media dei veicoli. Tali informazioni potrebbero essere adoperate in unione con altre informazioni quali l'ora del giorno o il giorno della settimana per scegliere le pubblicità che attirino un dato segmento demografico per una durata che è adeguata a quel livello di traffico”.

Per meglio personalizzare gli annunci, altre informazioni potranno essere catturate da videocamere che individuino i modelli di auto in avvicinamento, e i dati delle reti di telefonia mobile potranno essere sfruttati per identificare con precisione ulteriore le singole persone che passano di lì. Si potrà ottenere lo stesso risultato accedendo ai dati di quelle app per smartphone che richiedono di accedere alle informazioni di localizzazione, o tramite i metadati presenti nelle foto scattate dal telefonino e condivise sui social network.

 

 

 


maggiori informazioni su:
www.zeusnews.it



pagina precedente