venerdì, 28 luglio 2017

News

Business & People

Cybercrime, maggiori rischi, maggiore consapevolezza delle imprese

01/11/2016

MILANO - Zurich Insurance Group ha di recente presentato i risultati della quarta edizione del sondaggio internazionale effettuato negli ultimi 12 mesi da GfK Eurisko sui rischi e le opportunità di business di un campione di oltre 2.600 Piccole e Medie Imprese in 13 Paesi del mondo in Europa, America e Asia-Pacifico.

A livello globale, le PMI mostrano un sempre maggiore timore dell’impatto di alti livelli di concorrenza sui margini (31%) e la contrazione della domanda (30%). In aumento decisivo il rischio di minacce informatiche e i danni alla reputazione nell’arco degli ultimi 4 anni: quasi triplicato il primo (11% vs 4%) e quasi raddoppiato il secondo (14% vs 8%).

Quanto di interessante emerge dall'indagine è il fatto che le piccole e medie imprese italiane dimostrino una maggiore consapevolezza nei confronti degli attacchi informatici. Negli ultimi quattro anni, la percezione del rischio legato al cybercrime è infatti cresciuto, passando dallo 0,8% al 10%, mentre il timore di attacchi alle reti informatiche è aumentato dal 3,2% al 14%.

Il cybercrime è cresciuto del 30% nell’ultimo anno e sono aumentati del 39% gli attacchi con finalità di spionaggio informatico. Per le imprese le conseguenze sono diverse: richieste di indennizzo per la violazione di dati sensibili, perdita di reputazione, interruzione dell'attività. Il numero di attacchi registrato è infatti il più alto dell’ultimo quinquennio, con circa 1.012 nel 2015 (contro gli 873 del 2014).

Diventa pertanto un tema essenziale e strategico per le imprese tenere sotto controllo i sistemi informatici, soprattutto con l’adozione del nuovo Regolamento europeo per la protezione dei dati personali (GDPR), che porta con sé nuovi e stringenti adempimenti e sanzioni per le aziende che violeranno le prescrizioni, tra cui l’obbligo di rilevare e pubblicizzare il furto d’informazioni entro 72 ore dall’evento, pena sanzioni fino al 4% del fatturato aziendale.

 


maggiori informazioni su:
www.zurich.it



pagina precedente