Notizie

Business & People

Sicurezza: la Regione Lombardia approva per il 2017 due bandi da 7,6 milioni di Euro

07/10/2016

MILANO – La Regione Lombardia ha deciso di rispondere in modo concreto al grido d'allarme del territorio lombardo in tema di sicurezza, anche per il 2017. “E lo fa - ha spiegato l'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, durante la giornata di apertura di Reas, il salone dell'emergenza in corso di svolgimento a Montichiari (BS) - stanziando altri 7,6 milioni che andranno a Comuni e Unioni di Comuni per installare impianti di videosorveglianza e dotare le polizie locali di strumentazioni adeguate”.

“Dopo gli 8,6 milioni messi disposizione nel 2016 - ha proseguito l'assessore - con i quali abbiamo finanziato 169 progetti, replichiamo anche per il 2017. Purtroppo abbiamo poco margine di manovra in materia, ma credo che destinare risorse economiche per progetti di prevenzione e strumenti di supporto agli agenti sia la risposta più concreta che si possa fornire ai cittadini”.

Sono due i bandi approvati per il 2017: il primo, da 5 milioni di euro, è destinato alla realizzazione, all'implementazione e alla sostituzione di sistemi di videosorveglianza esistenti. L'altro, da 2,6 milioni di euro, agevolerà l'acquisto di dotazioni tecnico/strumentali, il rinnovo e l'incremento del parco autoveicoli della polizia locale.

Considerando la sicurezza dei cittadini un bene primario, Bordonali ha infine fatto accenno al “vuoto del Governo”. “ In due anni abbiamo stanziato oltre 16 milioni di euro per gli Enti locali lombardi - ha aggiunto - e la Regione Lombardia vuole agire concretamente, in risposta al nulla delle chiacchiere del Governo centrale. Lo scorso anno abbiamo ricevuto 820 richieste e per un totale di oltre 45 milioni di euro. Siamo riusciti a finanziare 169 interventi, tra cui quelli presentati dai comuni di Milano, Brescia, Varese, Como, Cremona, Mantova, Bergamo e Sondrio”.

 


maggiori informazioni su:
www.regionelombardia.it



pagina precedente