Notizie

Eventi

Privacy Day Forum, è sold out

04/10/2016

ROMA - Sono state 1.625 le prenotazioni che hanno costretto gli organizzatori a chiudere anzitempo le richieste di accredito per il 6° Privacy Day Forum, che si svolgerà a Roma il 13 ottobre 2016.

Dopo il benvenuto alla giornata da parte di Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy, e Stefano Cuzzilla, presidente di Federmanager, ospite speciale della sesta edizione del convegno annuale di Federprivacy, si avvicenderanno uno dopo l'altro 38 interventi da  parte di esperti della materia e rappresentanti delle istituzioni, che affronteranno i temi caldi della protezione dei dati nelle tre sale del Centro Congressi Frentani.

Dato il sold-out da record registrato quest'anno, non è più possibile richiedere l'accredito gratuito, e sono disponibili solo alcuni posti riservati a coloro che aderiscono ad un' offerta speciale lanciata da Federprivacy per promuovere il tesseramento di nuovi associati e raccogliere fondi destinati al finanziamento delle attività dell'Associazione, in particolare per lo stanziamento di speciali borse di studio destinate alla formazione di giovani professionisti che desiderano specializzarsi nel campo della data protection, come anticipa Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy:

"Abbiamo avviato un progetto che prevede l'apertura di un bando a gennaio 2017 che ha l'obiettivo di consentire a 10 giovani professionisti di partecipare gratuitamente ad un percorso di formazione e certificazione nel campo della protezione dei dati - spiega Bernardi - Poiché i ragazzi di oggi sono i manager di domani, utilizzando precisi criteri meritocratici vogliamo dare il nostro contributo affinchè quelli in gamba possano prima qualificarsi e certificarsi come Privacy Officer, e poi avere l'opportunità di fare uno stage presso una grande azienda, così da poter avere una concreta chance per affermarsi nel mondo del lavoro."

Secondo le stime dell’Osservatorio di Federprivacy, il bacino di imprese e pubbliche amministrazioni che rientrano nell’obbligo di dotarsi di un responsabile per la protezione dei dati entro il 25 maggio 2018, o che comunque decideranno di prevedere la figura di un responsabile privacy per esigenze aziendali a seguito dell'entrata in vigore del nuovo Regolamento UE 2016/679, sono in Italia oltre 45mila, e perciò già da tempo la stessa associazione ha dato ampio risalto alla formazione dei manager della protezione dei dati, elaborando anche un proprio capitolato privato sul quale TÜV Italia ha sviluppato uno schema di certificazione della figura professionale di “Privacy Officer e Consulente della Privacy”, che ad oggi vanta più di 1.000 professionisti che hanno intrapreso il percorso, di cui quasi 300 che hanno già ottenuto il certificato dell’ente bavarese.

Nel corso dell'evento, ai partecipanti verrà distribuita la miniguida di ethos academy sulla privacy: Privacy, Primi passi, un manuale, nato in collaborazione con Federprivacy e curato da Davide Sottili, il cui intento è quello di aiutare il lettore a fare chiarezza sugli aspetti e i principi fondamentali in tema di privacy e sui più importanti adempimenti richiesti.

 

 


maggiori informazioni su:
www.federprivacy.it



pagina precedente