Notizie

Eventi

All Digital-Smart Building, a Bologna l’evento dell’anno per l’impiantistica avanzata e la building automation

15/07/2016

Milano  - “Una scommessa vinta”. In una recente intervista, Luca Baldin, project manager di All Digital ha definito con queste parole Smart Building, l’area del SAIE dedicata all’innovazione impiantistica nel campo dell’edilizia. L'evento si terrà dal 19 al 22 ottobre prossimo alla fiera di Bologna e ad avallare questa convinzione è l'adesione convinta di un numero crescente di espositori e l’allargamento a tutto ciò che un tempo veniva chiamato “domotica”, oggi indicato come “building automation” oppure “IOT”, Internet of Things.

L’area, innestata nel SAIE tre anni fa, è diventata in poco tempo uno dei principali fattori di sviluppo e di innovazione della più antica fiera del costruire in Italia, convincendo anche i settori più tradizionali che la nuova frontiera del costruire e soprattutto dell’abitare è costituita proprio dall’innovazione impiantistica legata alla rivoluzione della banda larga e delle TLC.

L’innovazione impiantistica è infatti il tema su cui convergono interessi comuni e che rendono la manifestazione un'occasione imperdibile per cogliere le novità che aziende e operatori propongono al mercato e agli utenti finali. Il tema si declina in molti modi diversi: servizi di trasmissione dati, applicazioni nel campo dell’entertainment, servizi al cittadino, telemedicina e teleassistenza, cittadinanza digitale, raccolta dei big data, indispensabili al funzionamento delle Smart city. Tutte queste applicazioni hanno un'origine o un terminale comune: lo smart building.

L’edizione 2016 di All Digital - Smart Building sarà quella dell’integrazione tra molteplici anime, in primo luogo tra mondo elettronico ed elettrico, con focus sulle potenzialità degli impianti multiservizi, sulla sicurezza, sul ruolo dei system integrator e sugli standard dei nuovi sistemi domotici, sulle applicazioni avanzate nel campo dell’audio-video, sulle novità delle principali piattaforme TV nazionali nel campo dell’alta definizione e dei servizi interattivi.

Altrettanto articolata la filiera che converge a Bologna in occasione del SAIE: 90.000 operatori, tra professionisti della progettazione, imprese edili, installatori e system integrator che potranno condividere un comune percorso di evoluzione, in cui le tecnologie digitali rappresentano lo strumento fondamentale per la valorizzazione del patrimonio immobiliare italiano.

Tra le numerosi collaborazioni che caratterizzano l’edizione 2016, ricordiamo quelle con Anitec e Confindustria Servizi Innovativi, CNA e Confartigianato, a cui si aggiunge la nuova collaborazione con SIEC, associazione di riferimento dei system integrator, e KNX Italia, punto di riferimento per costruttori e integratori di sistema che hanno scelto lo standard KNX per la realizzazione di sistemi domotici e automazione intelligente degli edifici.

Da segnalare la presenza di ANAPI, l’associazione nazionale degli amministratori professionisti di immobili, che proporrà un’attività di formazione con crediti formativi per gli amministratori di condominio.

Anche quest’anno, Ethos Academy, uno dei più validi interlocutori per la formazione e l’aggiornamento di professionisti e uomini d'azienda nel settore security e safety, contribuirà con l’organizzazione di due corsi su Videosorveglianza e Privacy nella giornata del 19 e del 20 ottobre

 


maggiori informazioni su:
www.smartbuildingexpo.it



pagina precedente