Notizie

Business & People

La Fondazione Enzo Hruby ha sostenuto gli interventi di protezione del Museo di Porta San Pancrazio

05/04/2011

ROMA - All'interno del Complesso Monumentale di Porta San Pancrazio, il 17 marzo scorso è stato inaugurato, alla presenza delle più alte cariche dello Stato, il Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina. La Fondazione Enzo Hruby ha sostenuto la realizzazione degli impianti di protezione, contribuendo così in modo significativo alla celebrazione dei 150 anni dell'Unità d'Italia. Il Vice Presidente della Fondazione, Carlo Hruby, ha commentato l'iniziativa, ringraziando collaboratori, la società Dab-Sistemi Integrati di Roma che ha progettato e realizzato il sistema integrato antintrusione, videosorveglianza e antincendio per l'intero Complesso e il Presidente, Pierluigi Aloisi, che la sua disponibilità. Il successo di pubblico è stato davvero notevole, visto che in due giorni oltre 4mila persone hanno visitato in sicurezza il Museo di Porta San Pancrazio, ritenuto uno dei simboli storici più rilevanti del Risorgimento italiano. Hruby ha espresso soddisfazione e orgoglio per questa iniziativa, avvenuta nell'avvio del quarto anno di attività della Fondazione. Gli interventi realizzati da Dab con il sostegno della Fondazione hanno messo in sicurezza l'esterno dell'edificio, tramite un sistema di videosorveglianza con monitoraggio in remoto. All'interno sono stati realizzati sistemi antintrusione e antincendio. Un percorso espositivo multimediale articolato su quattro piani riproponeva le vicende storiche delle battaglie del 1849 intorno alla Porta San Pancrazio. Suggestive ricostruzioni raccontavano invece la difesa dei garibaldini contro l'esercito francese e le vicende che portarono in seguito all'ingresso in città delle truppe di Nino Bixio. Per le teche e gli espositori contenenti le stampe, le foto e i preziosi reperti antichi è stata infine realizzata una protezione speciale.

www.fondazionehruby.org



pagina precedente