Notizie

Business & People

Axis, 2N e il mercato della videocitofonia: l’analisi di IHS

17/06/2016

ENGLEWOOD, CO (US) – “Una scelta logica per Axis, che è nella posizione migliore per sviluppare e distribuire le linee di prodotto 2N”, così Aaron Dale, analista di IHS, ha commentato il recente accordo per l’acquisizione di 2N, azienda leader nella videocitofonia IP, da parte di Axis Communications.

Secondo Dale, l’acquisizione di 2N, che continuerà ad operare come sussidiaria all'interno del gruppo Axis, garantirà alla compagnia leader nella videosorveglianza IP l’acceso al mercato della videocitofonia, mercato che, sulla base delle previsioni IHS, raggiungerà i 2,6 miliardi di dollari entro il 2020. L’analista, però, osserva che il reale valore di questa operazione non risiede tanto nella capacità di Axis di penetrare questo mercato, quanto nel potenziamento e nel completamento della sua offerta di soluzioni di IP security.

 

Il settore della videocitofonia IP open, secondo IHS, ha infatti ritmi di crescita più rapidi di quello analogico tradizionale. Tuttavia, di recente, nel segmento della videocitofonia si osserva la nascita di un terzo mercato che potrebbe ostacolare le vendite delle soluzioni IP. Questi prodotti presentano funzionalità simili a quelle dei videocitofoni residenziali, con audio bidirezionale e telecamera HD integrata; la differenza principale consiste nell’unità outdoor sincronizzata con lo smartphone dell’utente piuttosto che con un’unità fissa indoor.

 

I fornitori, conclude Dale, hanno già annunciato partnership con molte aziende che si occupano di sicurezza residenziale, e i sistemi di videocitofonia  – un segmento che ha attratto investimenti considerevoli negli ultimi due anni – amplieranno la gamma di prodotti e alternative disponibili nel business della smart home e della sicurezza residenziale.

 


maggiori informazioni su:
http://technology.ihs.com/



pagina precedente