Notizie

Business & People

Ferrara e la sicurezza, un bando da 100.000 euro per allarmi e sistemi antintrusione

11/07/2016

Ferrara – Il comune di Ferrara sta compiendo grandi sforzi in materia di sicurezza urbana, sia per elevare il livello di autoprotezione sia per promuovere una cultura della prevenzione. Con questa finalità è stato previsto un bando che stanzia 100.000 euro “dedicati all’acquisto e gestioni di sistemi di difesa delle abitazioni”.

Fino al 20 luglio (per le specifiche del bando si rimanda al sito del Comune: http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=7849) i proprietari di abitazioni, gli affittuari o locatari, e i condomini, qualora l’intervento si riferisca a parti comuni, potranno fare richiesta di un contributo per le spese relative all’acquisto di impianti di allarme, di videosorveglianza o altri sistemi di sicurezza (tra cui anche inferriate, porte di sicurezza).

L’ammontare del contributo, che potrà coprire nella misura massima del 50% le spese, è da erogarsi fino a 400 euro per la prima tipologia, fino a 300 per la seconda. Nel mese di agosto verrà redatta una graduatoria, cui seguiranno gli interventi effettivi: questi dovranno avvenire obbligatoriamente tra il 1 settembre e il 31 dicembre 2016.

Il fondo, che verrà assegnato fino ad esaurimento, privilegierà categorie di soggetti “particolarmente esposti al rischio predatorio e che si trovano in condizioni di minore capacità di difesa”. Sono quindi stati definiti criteri oggettivi, ovvero la composizione del nucleo familiare, che pongano in ordine di priorità nuclei composti da sola madre e figli, persone con più di 70 anni di età, nuclei familiari individuali

 



pagina precedente