Notizie

Business & People

Video Surveillance Report 2016: le necessità di sicurezza e i sistemi plug and play

09/05/2016

BIRMINGHAM (UK) – Una fotografia delle esigenze di sicurezza delle aziende, a livello globale, e della percezione dei sistemi Plug-and-Play: è il contenuto dell’ultima indagine condotta da Ifsecglobal, “The Video Surveillance Report 2016 - Security Needs and Plug and Play”, in collaborazione con IDIS, global security company.  

Basato su interviste a responsabili della sicurezza, operatori di control-room, facility manager e altre figure coinvolte nel processo di acquisizione di sistemi di sorveglianza all’interno di organizzazioni di diverso tipo, in tutto il mondo, il report – 22 pagine, ricche di grafici – si propone di rispondere ai seguenti quattro interrogativi:

 

· Quali siano le minacce che il sistema di sorveglianza adottato deve contrastare e le necessità specifiche correlate alle condizioni ambientali come, per esempio, spazi ampi o scarsa luminosità.

· Quali siano, tra le tecnologie all’avanguardia e le funzioni più evolute, quelle ritenute più importanti da chi si occupa professionalmente di sicurezza. Tra le 13 opzioni disponibili, l’indagine prevedeva PTZ, smart control, risoluzione 4k e accesso remoto, che è stato “votato” da circa due terzi del campione.

· Quale sia il fattore determinante che induce un’organizzazione ad aggiornare il proprio sistema; un cambiamento nelle esigenze di sicurezza, per esempio, o l’opportunità di migrare dall’analogico al digitale.

· Ultimo punto oggetto di indagine: l’opinione dei professionisti della sicurezza sulle soluzioni plug-and-play.

Dal portale ifsecglobal è possibile scaricare l’intero report:

http://www.ifsecglobal.com/

 



pagina precedente