Notizie

Business & People

Opportunità e sfide del mercato EMEA del Controllo Accessi

06/05/2016

ENGLEWOOD, CO (US) – I Paesi dove il mercato dei sistemi e dispositivi per il controllo accessi è maturo, ovvero Francia, Gran Bretagna e Germania, hanno mostrato una maggiore stabilità nel 2015, secondo l’analisi condotta da IHS per l’area EMEA. Negli stessi Paesi e in Russia le previsioni di rialzo del CAGR (tasso medio ponderato di crescita), per il periodo 2014-2019, si attestano su una variazione minima, dal 5,3% al 5.4%. All’interno di questi mercati, i cambiamenti più rilevanti, nella stima dell’IHS, dovrebbero arrivare dalla Francia, con una previsione di crescita del CAGR dal 3,9% nel 2015 al 5,0% nel 2019, e dalla Russia che, al contrario, nello stesso periodo, dovrebbe vedere il CAGR diminuire dal 2,6% allo 0,3%.

Il mercato francese, relativamente poco sfruttato rispetto a quello inglese e tedesco, continuerà dunque ad attrarre le aziende del settore per tutto il periodo coperto dall’indagine, quindi fino al 2019, specialmente nell’ambito dei sistemi elettronici di chiusura. Rilevante in questo trend anche l’accento posto sulla sicurezza dei luoghi pubblici e dei cittadini, a seguito dei recenti attacchi terroristici

Riguardo alla Russia, lo studio IHS sottolinea che le opportunità di crescita in quel Paese dipenderanno principalmente dalle congiunture economiche: se il prezzo del petrolio continuerà a calare, con un peggioramento del tasso di cambio e l’aumento della competizione tra aziende locali e cinesi, il mercato russo delle attrezzature per il controllo accessi rimarrà sfavorevole per i fornitori internazionali.

 


maggiori informazioni su:
https://technology.ihs.com/570059/new-opportunities-and-challenges-for-emea-access-control-market


Tag:   IHS,   controllo accessi,  

pagina precedente