mercoledì, 23 agosto 2017

News

Business & People

La sfida di Z-Wave e le stimolanti provocazioni del CEO Z-Wave Europe su IoT e Smart Home

02/05/2016

TAIPEI (TW)“Abbiamo iniziato ad importare dispositivi Z-Wave in Europa nel 2008, costruendo il nostro business da zero. Attualmente siamo il più grande distributore B2B in Europa e copriamo tutto il mercato di quest’area, dall’Islanda a Cipro”: il successo  dell’ecosistema Z-Wave sintetizzato nelle parole di Christian Pätz, CEO Z-Wave Europe, intervistato a Taipei, nel corso di Secutech 2016.

Nell’intervista rilasciata alla nostra testata, oltre a riassumere le brillanti performance di Z-Wave in Europa, Pätz affronta senza pregiudizi alcuni temi chiave del mercato, come l’IoT e la Smart Home, ridefinendone ruoli e ambiti.

Il manager si sofferma anche sugli errori più comuni nel rapporto con i consumatori,  errori determinati spesso dall’incapacità di adeguare l’approccio alle differenti tipologie di utilizzatori. Gli “early adopters”, per esempio, la cui familiarità con la tecnologia li porta a sperimentare e ad apprezzare anche prodotti nuovi (rappresentano però una quota irrisoria del mercato), o i  “technology savvy”, esperti ed esigenti, e i “pragmatists”, gli utilizzatori più comuni (il 30-40% del mercato) i quali, prima di sposare tecnologie e prodotti, preferiscono attendere che abbiano raggiunto determinati traguardi di maturità e stabilità.

 

L’intervista integrale al seguente link:

http://www.secsolution.com/intervista.asp?id=133

 



pagina precedente