Privacy

Privacy

Entro aprile è da regolarizzare la videosorveglianza notturna

14/03/2011

ROMA - É stato approvato l'8 aprile 2010 dal Garante della Privacy il nuovo provvedimento in materia di videosorveglianza. Oltre a ribadire quanto in precedenza stabilito, il provvedimento introduce alcune novità. Il 29 Aprile 2011 scadranno i termini per l'attuazione delle ultime modifiche agli impianti di videosorveglianza da parte del titolare dei medesimi. Tanto i soggetti pubblici quanto quelli privati dovranno inserire informative ben visibili, anche durante le ore notturne, prima del raggio d'azione del dispositivo, così da informare il soggetto interessato della sua presenza. Entro la stessa data, dovranno inoltre essere attuate le misure di sicurezza a protezione dei dati registrati tramite impianti di sicurezza. Il Garante non specifica siano queste misure, ma il punto 3.3 del provvedimento fornisce 6 principi a cui devono attenersi: dalla considerazione dei diversi livelli di visibilità e trattamento delle immagini da parte degli incaricati, fino a come debba essere effettuata la trasmissione tramite una rete pubblica di comunicazioni di immagini, riprese da apparati di videosorveglianza. Spetterà al titolare procedere all'analisi della situazione e all'attuazione in concreto dei principi, in considerazione del proprio impianto. Per quanto riguarda gli enti pubblici, le immagini devono essere custodite in specifici server e non su reti informatiche accessibili a tutti i dipendenti. Tali server devono trovare spazio in luoghi protetti da porte allarmate, a cui poter accedere solo digitando codici a chiave alfanumerica. Nel caso siano chiusi in alcune ore della giornata, gli uffici devono essere dotati di impianto di allarme.

www.consulentelegaleinfomatico.it


Tag:   privacy,   videosorveglianza,   normative,  

pagina precedente
Ethos Academy

Linea diretta con l'esperto di privacy

Per i professionisti della videosorveglianza

Vi sveliamo i segreti della privacy rispondendo alle vostre domande.
Videosorveglianza e Privacy: un tema scottante che alimenta dubbi e incertezze tra i professionisti della sicurezza.
Un servizio online come opportunità di ulteriore informazione, con espoerti che danno risposte complete su riferimenti normativi.

Scopri Helpdesk