Notizie

Tecnologie

Comelit Group partner tecnologico di Marlegno per una casa a impatto ambientale zero

04/04/2016

Rovetta San Lorenzo (BG) - A Bolgare, in Provincia di Bergamo, è stata recentemente inaugurata la PassivHaus di Marlegno srl, società specializzata nella realizzazione di edifici a impatto ambientale zero. Partner tecnologico dell’iniziativa è Comelit Group SpA, che ha fornito i sistemi domotici per la gestione di tutte le automazioni.

L’edificio è un prototipo visitabile, si presenta come una villetta unifamiliare disposta su due piani, caratterizzata da un’elevata efficienza energetica, che si configura come uno ZEB (Zero Energy Building, ossia edificio a energia zero) non solo in fase costruttiva ma anche in fase di utilizzo, in quanto è in grado di mantenere condizioni di comfort interne ottimali, con l’abbattimento dei consumi energetici e dei costi.

Questo è possibile anche grazie all’impiego di impianti ad alta efficienza. La PassivHaus di Marlegno è equipaggiata infatti con il supervisore domotico Icona Manager e la placca multipotente One di Comelit, che consentono di gestire in modo semplice e intuitivo tutte le automazioni domestiche, dalla regolazione del clima alla gestione delle luci, passando per l’impostazione degli scenari e l’attivazione dell’impianto antintrusione.

Icona Manager di Comelit è un avanzato supervisore domotico Sensitive Touch, mentre One è un comando domotico: entrambi si distinguono per lo stile elegante e minimale e per l’innovativa tecnologia capacitiva.

“Il riscontro positivo del progetto della PassivHaus di Bolgare testimonia la crescente consapevolezza dell’importanza del vivere green ed è confermata da alcuni progetti già commissionati per l’immediato futuro. Da sempre Comelit crede nell’utilizzo della tecnologia al servizio di una migliore qualità della vita, che sia all’insegna di una maggiore ecosostenibilità in edilizia, ma anche di una gestione semplificata del vivere quotidiano. I nostri sistemi di automazione domestica rispondono a questi obiettivi e si interfacciano in modo efficace con i sistemi di videocitofonia, videosorveglianza, antintrusione, anticendio e controllo accessi, dando una risposta integrata alle diverse esigenze dell’abitare contemporaneo” - ha osservato Osvaldo Marchetti, Key Account Project di Comelit Group SpA.

 


maggiori informazioni su:
www.comelitgroup.com/it



pagina precedente