Notizie

Business & People

In-Stat: nel 2014 la videosorveglianza varrà 15 mld di dollari

23/03/2011

SCOTTSDALE (USA) - A conti fatti, nel 2010 le vendite globali di apparecchiature per la videosorveglianza risulteranno essere tornate ai livelli precedenti la crisi del 2008. Non solo: il fatturato legato alle videocamere analogiche e network raggiungerà i 15 miliardi di dollari nel 2014. Queste stime sono state elaborate dall'istituto di ricerca In-Stat, secondo il quale la crescita della videosorveglianza darà al mercato dei semiconduttori una grande opportunità di sviluppo. La maggiore diffusione delle camere network darà impulso alla vendita dei relativi processori, con un incremento del fatturato del 67% nel periodo compreso fra il 2010 e il 2014. Quanto alle vendite per area geografica, secondo l'In-Stat i paesi asiatici continueranno anche nel prossimo futuro a guidare la domanda di apparecchiature per la videosorveglianza. Tuttavia, si stima che il fatturato relativo a questa regione sarà inferiore a quello del continente americano e della regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) a causa di un livello medio dei prezzi – sia dei prodotti sia delle soluzioni – decisamente più basso.

www.in-stat.com


Tag:   videosorveglianza,   tvcc,  

pagina precedente