Notizie

Business & People

Sicurezza, a Pisa un bando per realizzare impianti di videosorveglianza

01/02/2016

MILANO – Giunge da Pisa la notizia di un'iniziativa concreta per fronteggiare il problema di furti e rapine, molto sentito dai piccoli artigiani e commercianti. Per supportare le piccole imprese della provincia di Pisa, la Giunta camerale, nella seduta dello scorso 18 gennaio, ha messo infatti a disposizione delle aziende pisane 100mila euro per la realizzazione di impianti di videosorveglianza.

É il quarto anno consecutivo che la Camera di Commercio propone risorse dedicate alla sicurezza. Positivi i risultati: nel 2013, anno del lancio dell’iniziativa, sono state finanziate due imprese per circa 5mila euro, nel 2014 le aziende beneficiarie sono state 12 con 20mila euro. Nel 2015 le imprese ammesse a contributo sono state 42 per un totale di 100mila euro.

“Con questo bando – afferma il Presidente della Camera di Commercio di Pisa, Valter Tamburini – la Camera di Commercio vuole dare un aiuto concreto ai commercianti e agli artigiani che ogni giorno temono, assieme ai loro clienti, di essere vittime di un reato mentre svolgono la loro attività. La Camera di Commercio, se la riforma di cui saremo oggetto nei prossimi mesi non ci bloccherà, continuerà a supportare le imprese, assieme alle Pubbliche Autorità, nella lotta alla criminalità in ogni sua forma.”

Le risorse saranno messe a disposizione delle imprese attraverso un bando, che apre il 1° febbraio e a breve sarà pubblicato sul sito http://www.pi.camcom.it/ che prevede la copertura del 50% delle spese ammissibili e documentate fino a un massimo di € 3.500 per lavori avviati successivamente al 1° gennaio di quest’anno. Le domande, che potranno pervenire solo all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata assefi@legalmail.it, saranno esaminate e ammesse a contributo in ordine cronologico di invio sino ad esaurimento delle risorse.

 


maggiori informazioni su:
www.pi.camcom.it



pagina precedente