Notizie

Tecnologie

SICK, potente e flessibile il lettore di codici a camera Lector63x

19/01/2016

Vimodrone (MI) – Si chiama Lector63x l’ultimo nato nella famiglia di lettori di codici a camera di SICK. Grazie a una risoluzione delle immagini di 2 megapixel, a una custodia compatta e alla scelta flessibile delle ottiche, rappresenta una soluzione per la lettura dei codici molto vantaggiosa per una vasta gamma di applicazioni, quali i sistemi di smistamento di pacchi, la serializzazione e l’aggregazione di fine linea per lo smistamento di generi alimentari e farmaceutici e perfino per applicazioni di identificazione che richiedono grandi distanze di lettura, come la tracciabilità in campo automotive, oppure di alta risoluzione, come nel mercato dell'elettronica e del solare.

La serie Lector® di SICK è nota per la sua interfaccia intuitiva e Lector63x non fa eccezione. Il lettore, infatti, offre una gamma completa di funzionalità per messa in opera e manutenzione senza difficoltà. Tasti funzione, LED e puntatore laser permettono una rapida installazione, mentre l’intuitiva interfaccia utente possiede una funzione di impostazione rapida. Lector63x è progettato per adattarsi al concetto 4Dpro di SICK, una particolare tecnologia che garantisce totale integrazione nelle reti industriali e compatibilità con le altre tecnologie di identificazione SICK.

Una volta installato e reso operativo, il lettore restituisce un feedback immediato di lettura sia tramite un'indicazione visiva sia tramite segnali acustici. Le immagini e i dati letti possono essere visualizzati nel pannello Sensor Integration Unit (SIU), che consente anche di verificare gli andamenti, effettuare analisi e supervisionare il lavoro quotidiano in modo efficiente. La scheda MicroSD integrata semplifica la clonazione del dispositivo e ne riduce in modo significativo i tempi di sostituzione.

 


maggiori informazioni su:
www.sick.it



pagina precedente