Notizie

Business & People

Cisco Global Cloud Index: cresceranno traffico data center e cloud

27/11/2015

MILANO - Nei prossimi cinque anni il traffico cloud globale aumenterà di oltre quattro volte, da 2.1 a 8.6 zettabyte (ZB), superando la crescita del traffico totale data center a livello globale, che triplicherà nell'arco dello stesso periodo di tempo (da 3.4 a 10.4 ZB).

Sono i dati contenuti nel Cisco Global Cloud Index (2014-2019) che indica anche i fattori che guidano la crescita accelerata del traffico cloud e la transizione verso servizi cloud.

“Il Global Cloud Index mette in luce il fatto che il cloud sta avendo successo, al di là delle tendenze a livello geografico, diventando una soluzione diffusa a livello globale, infatti il traffico cloud è previsto crescere di oltre il 30 per cento in ogni regione del mondo nei prossimi cinque anni” ha spiegato Doug Webster, vice president of service provider marketing di Cisco.

Cisco prevede inoltre che l’Internet of Everything (IoE) - la connessione di persone, processi, dati e cose -potrebbe avere un impatto importante nella crescita del traffico data center e cloud. Una vasta gamma di applicazioni IoE sta generando grandi volumi di dati che raggiungeranno i 507.5 zettabyte (ZB) all’anno (42.3 ZB al mese) entro il 2019, ossia 49 volte più grande del traffico data center previsto per il 2019 (10.4 ZB). Attualmente soltanto una piccola parte di questo contenuto viene immagazzinato nei data center.

Entro il 2019, la maggioranza dei dati conservati, ovvero circa il 51%, sarà spostato su dispositivi non-PC. Con il volume dei dati immagazzinati che continua a crescere, Cisco prevede una maggiore richiesta e utilizzo di cloud storage da parte dei consumatori. Entro il 2019, il 55 % della popolazione con accesso a Internet residenziale utilizzerà il personal cloud storage Il report prevede che nel 2017, il traffico globale via smartphone supererà la quantità di dati archiviati su quei dispositivi – creando una richiesta di più ampie capacità di storage via cloud.

 


maggiori informazioni su:
http://thenetwork.cisco.com.



pagina precedente