Notizie

Business & People

Il Premio H d’oro 2015 alla fase finale

12/10/2015

MILANO - Con 366 candidature presentate, 77 progetti finalisti e 209 aziende partecipanti, il Premio H d’oro 2015 batte ogni record e celebra così al meglio il decennale di un'iniziativa che valorizza le migliori realizzazioni di sicurezza e con esse i più qualificati operatori del settore. Le realizzazioni finaliste sono quest'anno di altissimo livello e si caratterizzano per qualità, innovazione e integrazione delle diverse tecnologie.

La Fondazione Enzo Hruby si prepara a festeggiare il Premio con un evento esclusivo il 23 ottobre prossimo a Venezia, durante il quale avverrà la premiazione dei vincitori e dei finalisti dell'edizione 2015. Ne saranno cornice la Fondazione Giorgio Cini sull'Isola di San Giorgio e Palazzo Pisani Moretta sul Canal Grande.

In linea con l’impegno della Fondazione Hruby per la protezione del patrimonio culturale italiano, è stato dato anche in questa edizione particolare risalto ai beni culturali con le tre categorie dei Beni Culturali Ecclesiastici, dei Beni Culturali Museali, Edifici Storici. Novità di quest’anno è l’introduzione della categoria Cibo sicuro, qualità italiana, creata in occasione di EXPO 2015 per premiare i sistemi di sicurezza legati alla protezione nel settore agroalimentare.

Le altre categorie rappresentate in questa decima edizione sono Infrastrutture e Servizi, Commercio e Industria, Residenziale, Soluzioni Speciali e International Award. Verrà inoltre assegnato il Premio Speciale Sicurezza su misura, il riconoscimento che riflette la capacità dei più qualificati operatori del settore di creare soluzioni “cucite su misura”, in linea con le specifiche necessità di protezione espresse dalla committenza.

La selezione dei progetti finalisti è frutto anche quest’anno del lavoro della Giuria esterna e indipendente, presieduta da Enzo Hruby e composta da Gianni Andrei, Presidente di AI.PRO.S, Stefano Bellintani, Docente al Politecnico di Milano - Dipartimento BEST, On. Federica Rossi Gasparrini, Presidente Nazionale Obiettivo Famiglia – Federcasalinghe, e Armando Torno, editorialista del Sole 24 Ore.

 


maggiori informazioni su:
www.fondazionehruby.org



pagina precedente