Notizie

Tecnologie

Da Bosch Security Systems una nuova gamma di telecamere per ambienti pericolosi

22/09/2015

MILANO – Bosch Security Systems presenta EXTEGRA IP 9000 FX, una gamma nuova di telecamere a prova di esplosione, sviluppata per l’installazione in ambienti pericolosi. In qualsiasi situazione, di temperatura (da -50° a +60°C), di illuminazione, di umidità e di polvere, e anche se gli oggetti monitorati sono lontani, le nuove telecamere di sicurezza offrono un’alta qualità di immagine. Il loro impiego si rivela quindi ideale per la videosorveglianza in industrie chimiche, petrolchimiche, di fertilizzanti, farmaceutiche e dove si producono petrolio e gas.

Le nuove soluzioni sono infatti certificate ATEX e IECEX e sono testate secondo la norma IEC EN50130-5 per il funzionamento continuo e affidabile in ambienti con range così ampio di temperatura.

La gamma comprende due modelli, dotati di tecnologie chiave Bosch per offrire grandi prestazioni e affidabilità. L’Intelligent Dynamic Noise Reduction (IDNR) riduce i costi di storage e il bitrate fino al 50%, il built-in Intelligent Video Analysis (IVA) offre una gamma completa di 16 algoritmi di allarme. Le soluzioni supportano pienamente la tecnologia Dynamic Transcoding di Bosch, permettendo agli operatori, in combinazione con l'applicazione Video Security, di usare i dispositivi mobili per accedere ai controlli della telecamera, i flussi video live, registrazioni e immagini HD da qualsiasi luogo.

L'integrazione con soluzioni di terze parti è garantita dalla conformità allo standard ONVIF e dal programma IPP (Integration Partner Program) che dà accesso immediato agli sviluppatori a strumenti di sviluppo del software, agevolando così l'interoperabilità dei prodotti di videosorveglianza.

 

 

 

 


maggiori informazioni su:
www.bosch.it



pagina precedente