Privacy

Privacy

Videosorveglianza: permesso a Bulgari di conservare le immagini fino a sette mesi

08/09/2015

ROMA – Le 16 boutiques italiane del marchio Bulgari potranno conservare le immagini riprese dall'impianto di videosorveglianza per sette mesi. É infatti stata accolta da parte dell'Autorità Garante la richiesta della società romana, che effettua la verifica degli ammanchi con cadenza semestrale. In sede di istruttoria era stato precisato “che la necessità di conservare le immagini per il termine ritenuto congruo dall’Autorità, risiederebbe nell'esigenza di rafforzare il livello di sicurezza e tutela del personale, della clientela e dei beni aziendali altrimenti non adeguatamente tutelabili in ragione delle peculiari caratteristiche dei prodotti venduti (molto preziosi anche se di piccole dimensioni) e delle modalità di svolgimento dell'attività di controllo da parte dell'Azienda che, di fatto, impedirebbero spesso un repentino accertamento di eventuali sottrazioni.”

L'impossibilità di poter accertare nell'immediato un eventuale ammanco, verifica che può invece avvenire solo a distanza di tempo, in coincidenza dell'inventario previsto semestralmente, ha fatto sì che il Garante accordasse quanto richiesto, proprio perché tra il momento della constatazione dell'illecito e quello (antecedente) del furto può intercorrere un lasso temporale che può arrivare anche a 6 mesi. Il Garante ha concesso il prolungamento dei termini di conservazione dei video fino a sette mesi, a condizione che “l'accesso alle immagini registrate sia effettuato solo nel caso in cui vengano ravvisati o segnalati eventuali illeciti, oppure allorché pervenga una richiesta in tal senso da parte dell'Autorità giudiziaria”


maggiori informazioni su:
www.garanteprivacy.it



pagina precedente
Ethos Academy

Linea diretta con l'esperto di privacy

Per i professionisti della videosorveglianza

Vi sveliamo i segreti della privacy rispondendo alle vostre domande.
Videosorveglianza e Privacy: un tema scottante che alimenta dubbi e incertezze tra i professionisti della sicurezza.
Un servizio online come opportunità di ulteriore informazione, con espoerti che danno risposte complete su riferimenti normativi.

Scopri Helpdesk