Notizie

Business & People

VisLab - Ambarella: la tecnologia made in Italy conquista la Silicon Valley

07/09/2015

SANTA CLARA, CA (USA) - PARMA – L’eccellenza italiana VisLab acquisita da Ambarella, leader nel settore della compressione video e del processamento di immagini attraverso semiconduttori.

30 milioni di dollari è la cifra con cui la compagnia statunitense si è aggiudicata VisLab, il gioiello dell’Università di Parma, fondata nel 2009 da Alberto Broggi e affermata a livello mondiale per le ricerche e le tecnologie sviluppate sul fronte della visione artificiale e dei sistemi intelligenti, con diversi ambiti di applicazione, dall’automotive alla domotica, alla sorveglianza. Tra questi, i sistemi di Advanced Driver Assistance e veicoli a guida autonoma, come il leggendario modello “Porter” che nel 2010 ha portato a termine un viaggio di 13.000 km dall’Italia alla Cina.

L’annuncio dell’acquisizione, dato lo scorso luglio, è stato accompagnato dai commenti entusiastici del CEO di Ambarella, Fermi Wang, che ha sottolineato come il contributo di Broggi e del suo team di ricerca sarà fondamentale nello sviluppo e nella messa a punto di soluzioni evolute di visione intelligente.

“La combinazione tra l’esperienza nei sistemi di visione artificiale di VisLab e la tecnologia ad alta efficienza e performance di Ambarella nell’elaborazione delle immagini permetterà di realizzare sistemi di grande valore ed efficacia. Siamo orgogliosi di unirci ad Ambarella per mettere a frutto tutte le potenzialità delle nostre ricerche e dei nostri algoritmi in un’ampia gamma di prodotti per il pubblico”, ha osservato Broggi.

Con questa acquisizione, la big company americana farà un salto in avanti nella realizzazione di soluzioni avanzate di computer vision per l’automotive, l’IP, la security, i dispositivi indossabili e le flying camera

http://www.asmag.com/showpost/18705.aspx

 

 

 

 



pagina precedente