Notizie

Business & People

Il Console onorario di Svezia in visita alla sede italiana di Gunnebo

12/08/2015

Vimodrone (MI) - In occasione di una recente visita alla sede di Gunnebo Italia, Marco Frazzica, Console onorario di Svezia, ha fornito un'interessante prospettiva sulla situazione dei rapporti tra aziende italiane e svedesi. Alla luce del grande prestigio di cui la Svezia gode nel nostro paese, che è percepita, come spiega lo stesso Frazzica “come portatrice indiscussa di valori positivi, quali la responsabilità sociale, la trasparenza, la tutela dell’ambiente, il rispetto e la valorizzazione delle diversità e, non ultimo, la capacità di fare innovazione sostenibile”, viene delineato un possibile quadro di collaborazione tra i due paesi. La Camera di Commercio Italo-Svedese Assosvezia è da quasi mezzo secolo è uno dei centri attorno al quale si articolano i rapporti commerciali tra le due nazioni. Nel suo ambito, Gunnebo – fornitrice di impianti di sicurezza innovativi per tutti i settori - svolge un ruolo attivo e di primo piano, con Marco Depaoli, che ne è Amministratore Delegato e Direttore Generale, fortemente impegnato quale membro del Board of Directors. La presenza del gruppo Gunnebo in Italia, con unità produttive e commerciali, crea occupazione in loco e produce risultati positivi per l’Italia e per la Casa madre svedese, proponendo un esempio seguito da altre aziende svedesi. Per fare sistema e sviluppare ulteriormente la loro presenza e il loro business in Italia, queste ultime dovrebbero cercare di cooperare in organizzazioni quali la stessa Camera di Commercio Italo-Svedese Assosvezia, condividere maggiormente le loro esperienze in Italia e individuare modi per dare ancora maggior risalto ai valori positivi di cui sono portatrici, dando così anche spunti per un miglioramento del Sistema Italia. Alla domanda se gli investitori svedesi siano pronti ad accrescere gli investimenti nel nostro paese grazie ai cambiamenti strutturali in atto, Frazzica dà una risposta positiva. Se il quadro politico italiano mantiene la stabilità e continua a impegnarsi soprattutto nella lotta alla corruzione, nell’ottica svedese considerata il fattore più negativa nella valutazione di possibili investimenti nel nostro paese, “scambi e cooperazione registreranno un sensibile miglioramento”. www.gunnebo.it

 



pagina precedente