Notizie

Business & People

ANIE Confindustria, una missione in Sudafrica per alcune imprese italiane

02/07/2015

MILANO - Dal 6 all’8 luglio, ANIE Confindustria organizza una missione per alcune aziende elettrotecniche ed elettroniche in Sudafrica, terra ricca di opportunità, che contribuisce a oltre il 20% del PIL dell’intero continente africano. A Johannesburg visiteranno le sedi degli operatori locali selezionati e più idonei agli obiettivi di business manifestati da ciascuna impresa. L’iniziativa, che nasce in continuità con la missione in Sudafrica dell’ottobre del 2012, ha una forte connotazione commerciale e si inquadra nel calendario di appuntamenti che l’Area Internazionalizzazione di ANIE Confindustria ha ideato per il 2015. L’anno scorso le esportazioni dell’industria elettrotecnica ed elettronica italiana verso questo Paese ammontavano a 469,7 milioni di euro. Per quanto riguarda l’elettrotecnica, i comparti più significativi sono la produzione, distribuzione e trasmissione di energia; componenti e sistemi per impianti; apparecchi domestici e professionali. Per quanto riguarda invece l’elettronica, il primato spetta ad automazione e misura (49,1 milioni di euro), seguito da ICT (20,7 milioni di euro) e componenti elettronici. “Negli ultimi anni il Sudafrica ha avviato una politica volta a favorire gli investimenti esteri, soprattutto in settori strategici come energia e trasporti – ha commentato Andrea Maspero, Vice Presidente ANIE per l’Internazionalizzazione. Gli investimenti in infrastrutture rivestono un ruolo primario: entro il 2030 il 30% del PIL nazionale dovrà essere costituito da investimenti in infrastrutture. È proprio a questo piano di investimenti pubblico, per un valore superiore a 50 miliardi di euro, che la nostra Federazione guarda nel portare le imprese all’esplorazione di questo interessante mercato”. www.anie.it

 

 

 



pagina precedente