Notizie

Normative

Privacy Officer, avviata inchiesta pubblica per una Norma UNI

01/07/2015

FIRENZE – Un numero sempre maggiore di aziende in Italia si rivolge a consulenti esperti di privacy, o si dotano di responsabili interni, in vista del Regolamento UE. Nonostante questo, non è ancora stata emanata nel nostro paese alcuna legge specifica e il Garante non ha adottato provvedimenti per disciplinare il Privacy officer. Il professionista esperto di privacy è ormai una figura fondamentale per le imprese che puntano sul mercato online senza il rischio di incorrere in sanzioni, risarcimenti, danni reputazionali. Nelle nazioni in cui il privacy officer è previsto dagli ordinamenti locali, il commercio online produce fatturati notevoli. “In Italia solo il 4% delle imprese vende online prodotti e servizi per un valore di 13 miliardi di euro annui, mentre i privacy officer sono ancora pochi, circa 1.000 quelli associati a Federprivacy, e poco più di 200 quelli certificati dal TÜV Examination Institute – ha spiegato il presidente, Nicola Bernardi. Da noi la privacy è considerata ancora come una burocrazia inutile, mentre in altri Paesi le aziende si dotano di esperti della materia per fare business attraverso la gestione dei dati”. L'ultimo Consiglio d'Europa ha però dato il via libera all'apertura dei negoziati finali per arrivare all'approvazione del nuovo regolamento entro quest'anno. In ambito di normazione tecnica è appena partita l'inchiesta pubblica preliminare per arrivare alla pubblicazione di una Norma UNI che potrà definire i profili delle figure professionali che si occupano di privacy. Lo sviluppo tale norma deve avvenire secondo principi di partecipazione e trasparenza e rispondere alle esigenze del mercato. Imprese e associazioni di categoria possono inviare i loro commenti dal sito di UNI, con la possibilità di partecipare direttamente al tavolo dei lavori. (Codice Progetto E14D00036) entro il 2 luglio. La prossima riunione per il progetto di norma sulle figure professionali esperte di privacy all' Ente Italiano di Normazione è fissata per il 16 luglio 2015. www.federprivacy.it

 

 

 



pagina precedente