Notizie

La scarsa formazione ostacola la videosorveglianza wireless

24/01/2011

WELLINGBOROUGH (GB) - Secondo una nuova indagine condotta da IMS Research, uno dei principali fattori che limitano la crescita del mercato della videosorveglianza senza fili è rappresentato dalle scarse conoscenze che contraddistinguono gli integratori di sistemi di sicurezza. Sono infatti tanti gli integratori e installatori che, trovandosi maggiormente a proprio agio con le reti a fili, ricorrono alle tecnologie wireless solo quando non hanno alternative. Nonostante questo limite, per il mercato americano si stima una crescita del 20% su base annua, con un potenziale di sviluppo che potrebbe addirittura essere superiore. Il costo della formazione rimane poi un oggetto di contesa fra integratori e produttori di apparecchiature wireless. La maggior parte degli integratori intervistati nel corso dell'indagine ha affermato che i venditori dovrebbero offrire gratuitamente sia una formazione di base per l'utilizzo del prodotto, sia l'assistenza tecnica e post-vendita. Dal canto loro, i produttori sono riluttanti a offrire formazione gratuita quando non c'è alcuna garanzia che questo servizio si traduca in una vendita. Come ha sottolineato Niall Jenkins, Senior Research Analyst di IMS Research, "il mercato si trova al momento in un circolo vizioso: gli integratori necessitano di formazione per poter lavorare a progetti di videosorveglianza wireless, ma non sono disposti a pagare perché non hanno la certezza di ottenere quei progetti. Analogamente, per i produttori è necessario che gli integratori ricevano almeno una formazione di base, ma non vogliono offrirla gratuitamente perché non hanno la certezza di vendere."

www.imsresearch.com


Tag:   IMS Research,   tvcc,   wireless,   formazione,  

pagina precedente