Notizie

Assalto in banca: tradito dal dito

28/02/2010
BRINDISI – Rapinatore in trasferta. Era disarmato, ma commise l'errore imperdonabile di appoggiare le mani sulla cassa. E' stato riconosciuto dalle immagini del sistema di videosorveglianza e incastrato dall'impronta digitale: Vincenzo De Leonardis, 33 anni di Brindisi, è stato arrestato ieri dai carabinieri di Bologna su ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip del tribunale emiliano che ha accolto la richiesta del pm che ha coordinato le indagini. I militari dell'Arma sono andati a prenderlo a casa, a Pitigliano, in provincia di Grosseto. De Leonardis fa l'operaio. E' brindisino "doc", ha vissuto per qualche tempo a Bologna e si è poi trasferito altrove. Secondo gli investigatori nel luglio del 2008 si sarebbe reso responsabile insieme a un altro complice, a quanto pare brindisino, di un assalto che fruttò sette mila euro.  I due entrarono disarmati e a volto scoperto all'interno della filiale della "Banca agricola mantovana" al civico 32 della centralissima via Marconi. Una piccola agenzia, situata sotto i portici, in cui la coppia di spavaldi rapinatori aveva fatto ingresso senza usare alcuna precauzione.


maggiori informazioni su:
http://www.senzacolonne.it/index.php?option=com_content&view=article&id=5523:assalto-in-banca-tradito-dal-dito&catid=90:cronaca-brindisi&Itemid=280


Tag:   impronta,   digitale,  

pagina precedente