Notizie

Normative

Fire safety and security, Euroalarm auspica una Direttiva Europa per la sicurezza nelle strutture turistiche

04/03/2015

ROMA – Euralarm è l'associazione europea dei costruttori, installatori e fornitori di prodotti per l'industria della sicurezza antincendio. Di recente ha sottolineato l'urgente necessità di una Direttiva europea unitaria per la sicurezza delle strutture alberghiere. Il tema era già stato dibattuto in occasione di una tavola rotonda sul mondossido di carbonio, tenutasi al Parlamento Europeo. Nel corso del 2013, oltre 560 milioni di persone hanno visitato il Vecchio continente. I turisti si attendono elevatissimi livelli di sicurezza, sia durante gli spostamenti, sia durante i soggiorni nelle strutture ricettive. Euroalarm denuncia la mancanza di misure specifiche in tema di fire safety e una totale carenza di armonizzazione a livello legislativo. Vi sono scarse misure di sicurezza antincendio in alcuni paesi e vi sono norme che cambiano, non solo da paese a paese, ma perfino da città a città nell'ambito di una nazione. Basti pensare al fatto che in alcuni stati i dispositivi di sicurezza antincendio negli hotel sono richiesti nelle camere e nei corridoi e in altri paesi soltanto in questi ultimi, o che la frequenza delle ispezioni da parte delle autorità è quanto mai variabile. Per non parlare poi del fatto che, in alcuni stati, bed & breakfast, cottages, bungalows e appartamenti non rientrano neppure nella categoria delle strutture turistiche. Occorre quindi una specifica legislazione orizzontale, uniforme a livello UE. Non adottare misure efficaci e standard di sicurezza e protezione antincendio potrebbe costituire un'opportunità persa, soprattutto in funzione di una efficace prevenzione degli ancora troppo numerosi incidenti, anche mortali, che avvengono in queste strutture. Per un approfondimento: www.euralarm.org

 



pagina precedente