Notizie

Business & People

Corso di Assistal su “L'impatto sociale della Videosorveglianza nei luoghi di lavoro”

16/01/2015

MILANO– Il prossimo 23 gennaio, presso la sua sede di Viale Restelli, a Milano, Assistal ha organizzato un corso di grande attualità (ore 10.00-13.00) dal titolo “L'impatto sociale della Videosorveglianza nei luoghi di lavoro”.

Durante l'incontro – che si rivolge a tecnici, installatori, progettisti, operatori di istituti di vigilanza, titolari e responsabili del trattamento dati - verrà illustrata una nuova tecnologia, protetta da Brevetto Europeo che, se installata su specifiche telecamere, consente di criptare in fase di ripresa le immagini raccolte, rendendole visionabili soltanto da parte della Forza Pubblica in caso di indagini.

Le telecamere VRS (Video Registrazioni di Sicurezza) non sono invasive, non violano le leggi in materia né i diritti dei lavoratori, visto che il loro funzionamento è silente fino al momento in cui non sono chiamate in causa per “raccontare” l'evento da investigare. Oltre che nella videosorveglianza difensiva nei luoghi di lavoro, la tecnologia VRS può trovare applicazione in altri ambiti della sicurezza: dalla sorveglianza diffusa del territorio fino alla tracciabilità legale delle navigazioni web e degli accessi ai dati.

Il corso, che sarà riproposto presso le Sedi Assistal di Roma e Padova, toccherà diversi temi: Videosorveglianza pubblica e privata; I soggetti coinvolti, la terminologia e i rispettivi ruoli; Come si redige un'Informativa Minima e Completa; Le misure minime di sicurezza di un impianto di videosorveglianza; Orientamento delle telecamere e disposizione dei monitor; I tempi di conservazione delle registrazioni; La videosorveglianza nei luoghi di lavoro (e le novità al riguardo); I nuovi orizzonti della videosorveglianza e il “Jobs Act”.  Per conoscere costi e per iscrizioni: www.assistal.it, www.assotel.it

 


Tag:   Assistal,   Aips,   Assotel,   videosorveglianza,   privacy,   sicurezza,   TVCC,   VRS,  

pagina precedente