Notizie

Business & People

Sicurezza, normative e prospettive del settore al centro dei Convegni nazionali a Dronitaly

13/08/2014

MILANO – Si è ormai definito il programma dei Convegni nazionali che animeranno Dronitaly, l'appuntamento col mondo dei droni civili che approfondirà temi di interesse, quali il loro utilizzo, le normative e le prospettive di sviluppo del settore. L'evento - il primo professionale italiano dedicato alla filiera dei droni civili, produttori di dispositivi e equipaggiamenti; distributori di componenti, softwarehouse, operatori; società di gestione e di venture capital, compagnie di assicurazione, scuole per piloti; utenti pubblici e privati, enti di regolazione e controllo - avrà luogo il 24 e 25 ottobre presso il Centro Congressi NH di Assago-Milano. Al centro dei vari convegni le normative, il tema della sicurezza, dello sviluppo e utilizzo professionale dei droni. A circa tre mesi dall'inizio, vi è grande attesa da parte di aziende, costruttori e operatori per il convegno nazionale organizzato da Dronitaly con ENAV (patrocinatore della manifestazione) ed ENAC, dedicato a sviluppi e criticità sull'attuazione del regolamento ENAC per i droni a sei mesi dall’emanazione. L'appuntamento intende proporsi come un momento di confronto mirato a valutare l’applicabilità, la funzionalità e la completezza delle procedure di accreditamento e approvazione al volo dei Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR/RPAS).  Per quanto riguarda il tema della sicurezza per le operazioni dei droni civili, la Fondazione 8 ottobre 2001 - che ha reso la sicurezza nel volo l’obiettivo della propria missione - organizzerà un convegno dal titolo: “La cultura della safety nell'utilizzo dei droni: necessità o opzione?”. Occasione per diffondere la conoscenza dei criteri fondamentali in materia tra costruttori, operatori e utenti di SAPR/RPAS. “L’impiego dei droni per il rilievo e la salvaguardia dei beni culturali e del territorio” è il titolo del convegno organizzato in collaborazione con la Società Italiana di Fotogrammetria e Fotografia (Sifet). L’obiettivo è mettere in evidenza tutte le potenzialità dei velivoli a pilotaggio remoto per le professioni legate alla tutela e al rilievo del patrimonio italiano.

 

Un settore dalle grandi potenzialità

Si intitola “Volare assicurati”  un altro interessante convegno organizzato dalla rivista di settore Dronezine, per trattare di rischi, costi delle polizze e requisiti dei contraenti in un settore in cui, finora, solo pochi grandi gruppi assicurativi sono riusciti a entrare parzialmente in azione. Accanto alla Responsabilità Civile (RC) verso terzi sono infatti molte le problematiche aperte, tra cui i danni al mezzo e alla sensoristica di bordo. Durante il convegno saranno toccati tutti gli aspetti normativi, legali e contrattuali legati all'assicurazione dei SAPR professionali. Poiché i droni stanno avendo un grande impatto anche sulle professioni tecnico-ingegneristiche, Dronitaly sta organizzando, in collaborazione il CNI, Consiglio Nazionale degli Ingegneri, un articolato convegno con l'obiettivo di presentare le potenzialità applicative, la strumentazione e i vantaggi pratici e economici dell’impiego dei SAPR/RPAS. Accanto ai convegni, Dronitaly ospiterà diversi workshop e seminari nei quali saranno coinvolti relatori esperti, in grado di affrontare tutti i nodi e le problematiche che ancora influiscono sulla crescita e sull’affermazione dei droni come strumenti professionali. Ogni evento riserverà ampio spazio per domande e discussioni sui temi trattati. Per informazioni: www.dronitaly.it

 


Tag:   Dronitaly,   droni,  

pagina precedente