Privacy

Privacy

La sicurezza? É una certa distruzione dei dati documentali

18/06/2014

PISA - Gianmaria Bigioni, di Ri.Eco puntualizza un fatto importante, ovvero che la distruzione dei dati documentali è un processo che riguarda tutti, i grandi Enti, gli ospedali e le banche, ma anche liberi professionisti, avvocati, commercialisti e agenti di commercio. Non è sufficiente gettare nel cestino un appunto per garantirsi la sicurezza: il dato va distrutto ed esistono apposite realtà a cui affidare questo processo. Ri.Eco è una di queste, un'azienda che mette in campo tutta la filiera dei suoi operatori. Mette a disposizione del cliente un mezzo, personale autorizzato che porti il materiale in impianto, dove il dato viene distrutto e dove questo processo viene filmato. La distruzione del dato documentale si conclude – e può definirsi sicura - quando al cliente viene consegnato l'attestato di avvenuta distruzione.

Ascolta l'intervista

 



pagina precedente