Notizie

Eventi

Medity Expò 2014, la risposta che mancava al Sud

23/05/2014

PASTORANO (CE) - Una non fiera, non una mostra convegno ma un sapiente contenitore dove il concetto di sicurezza era sovrano, così come integrazione e innovazione. Un progetto quindi innovativo e coraggioso, in modo particolare per il Sud Italia. Dopo la prima edizione, gli organizzatori hanno recepito le varie indicazioni giunte dal comparto e l’evento ha imboccato la strada del successo. L’evento che si è tenuto nel Polo Fieristico A1Expò di Caserta, ha superato le attese, chiudendo con successo e grande apprezzamento da parte di visitatori e operatori. Stiamo parlando di Medity Expò, l'evento che, andando oltre la definizione di fiera, ha rappresentato a tutti gli effetti un completo contenitore trasversale dei concetti di sicurezza, intesa nella sua accezione più ampia.

Giusta soddisfazione è stata pertanto espressa dall’Associazione Medity, presieduta da Antonio Razzano e dai promotori e partner: notevole l’afflusso dei visitatori, con un incremento del 40% di professionisti e operatori del settore.

La manifestazione, a cui va riconosciuto il merito di aver saputo dare voce a tutti, agli espositori, al mondo delle istituzioni e delle associazioni di categoria così come alle tante realtà, aziendali e non, coinvolte nel mondo della sicurezza, ha avuto un incremento di espositori del 25% rispetto alla precedente edizione. Tra le novità che l'hanno contraddistinta, il suo inserimento nel Calendario delle Fiere Nazionali e Internazionali della Conferenza delle Regioni d’Italia. Questo ha consentito di far rientrare la manifestazione tra gli eventi finalizzati a potenziare e promuovere il Made in Campania e ha visto la presenza di un’area dedicata alla Regione Campania, con la partecipazione delle eccellenze del comparto. L'interesse che la manifestazione ha suscitato fin dal suo esordio, è stato confermato dai numerosi patrocini di Enti Locali (Regioni, Province e Comuni) di tutto il Centro Sud Italia, isole comprese, che hanno consentito di estendere la partecipazione dei visitatori, superando il limite geografico evidenziato dalla prima edizione.


Sicurezza urbana e privacy in primo piano

La tematica della Sicurezza Urbana, uno dei fulcri dell'evento, ha avuto diversi momenti di approfondimento con anche il coinvolgimento di vari Enti Locali e il patrocinio di ANCI.

La tavola rotonda promossa dalla rivista a&s Italy e dal portale secsolution.com ha visto la partecipazione di relatori di spicco. Toccato anche il delicato tema “videosorveglianza e privacy”, sempre organizzato dalla rivista a&s Italy e dal portale secsolution.com: fantastico il dibattito aperto con il numeroso pubblico presente che è andato abbondantemente oltre le tempistiche concordate.

Altro aspetto importante e peculiare da sottolineare di Medity, proprio per il suo essere stato il collettore di molti interessi e un validissimo momento di incontro e confronto, è stato il coinvolgimento del mondo della Formazione, Scuole e Università, con il Bando Medity Innovation. Questa opportunità ha reso attiva e propositiva anche la partecipazione degli studenti: sono stati assegnati riconoscimenti e premi a istituti scolastici di Sicilia, Calabria e Campania e di altre regioni, anche del Nord Italia.

Le aziende espositrici hanno potuto presentare le proprie tecnologie e soluzioni in un'area dedicata che ha conferito all'evento anche uno spessore tecnico notevole. In primo piano le tecnologie domotiche, illustrate ai visitatori e agli operatori con attività informative e numerosi workshop, con particolare approfondimento all’utilizzo da parte di persone con disabilità. In definitiva un evento a 360°, che con la sua formula, completa e originale, ha saputo attrarre qualche migliaio di visitatori, a cui l'organizzazione dà appuntamento all'edizione del 2015. www.medity.it

 



pagina precedente