Notizie

Eventi

Bft presenta Magistro, il sistema di gestione accessi semplicemente geniale

07/05/2014

MILANO -  Non è facile riuscire a illustrare in modo accessibile sistemi complessi come è quello presentato alla stampa da Bft, a Milano il 6 maggio scorso. Eppure Magistro, il nuovo sistema di gestione accessi e automazione messo a punto dall'azienda di Schio, frutto di una ricerca e di una progettazione estremamente accurate, risulta davvero la concretizzazione di un progetto di ricerca e sviluppo basato sulla capacità di rispondere alle esigenze degli installatori, all'insegna dell'interconnettività, ma soprattutto della semplicità.

Alla presenza di un folto numero di giornalisti, Diego Malvestio, Director of Marketing & Services Bft e Gabriele Varisco, Advance Development Web and Networking Competence Center Bft hanno dapprima tratteggiato un profilo della società - una realtà in ottima salute, visto che il suo volume d'affari nel 2013 è stato di 109 milioni di euro - quindi focalizzato l'attenzione sul vero protagonista dell'evento: il sistema Magistro, pensato per utenze di tipo residenziale: aperto e intuitivo, integrabile e scalabile e che i presenti hanno anche potuto toccare con mano in ogni suo singolo componente. Magistro è un sistema wireless di controllo, il più evoluto del mercato, che permette di attivare automazioni e accessi. Magistro Brain ne è il cervello tecnologico, il concentratore che, tramite il protocollo Z-Wave, controlla Magistro Light, che presiede la gestione degli impianti di illuminazione e Magistro Roll, per il controllo delle tapparelle. Bft ha però predisposto alcune soluzioni che garantiscano la massima estensibilità del sistema.

Come ha sottolineato il “padre” dell'ingegnosa soluzione, Gabriele Varisco, “grazie alla B EBA Z-Wave, Magistro può gestire tutti i prodotti Bft che utilizzano la piattaforma U-Link, il linguaggio di comunicazione proprietario che Btf ha sviluppato per il controllo delle automazioni.”. Lo stesso Varisco ha quindi sottolineato altre prerogative  rilevanti del sistema, quella del comfort, dell'affidabilità e dell'elevata, anzi elevatissima compatibilità e interoperabilità. Con Magistro Uni, è infatti è infatti possibile gestire tutti i dispositivi che non implementano il protocollo citato e che non sono a marchio Btf, ma che utilizzano Z-wave. Stiamo parlando di oltre 950 dispositivi che possono trasformare Magistro in un sistema completo, in linea con le attuali richieste del mercato e quindi in grado di attivare dispositivi per gestire porte, impianto di riscaldamento e condizionamento, fino a sistemi di gestione di elettroserrature, consumi energetici e intrattenimento. Un'altra importante specificità che lo caratterizza è la sua capacità di sfruttare al massimo le potenzialità della tecnologia wireless.

Durante la presentazione alla stampa è stata posta particolare enfasi su questo aspetto: a differenza di altri impianti, Magistro crea una rete di dispositivi che sono sia ricevitori sia trasmettitori, ma soprattutto ripetitori del segnale. Grazie a questo, la portata della comunicazione può coprire una distanza fino a 150 metri, con l'utilizzo di quattro moduli. Un sistema così sofisticato, eppur di facile impiego, non poteva prescindere dalla possibilità di essere controllato e gestito tramite pc, smartphone o tablet. Il concentratore Magistro Brain comunica con il Cloud Server (il server è di Amazon, scelto per la sua affidabilità e sicurezza, ed è localizzato in Inghilterra). Utilizzando un normale browser, installatore e utente potranno quindi connettersi al sito dedicato e quindi impostare regole di attivazione e i diversi scenari. In definitiva, un sistema che, a dispetto della sua complessità tecnologica, ha in un'agevole fruibilità il suo tratto distintivo. A questo si accostano altri fattori che accentuano la sua unicità: Magistro ha un sito dedicato con una forte interazione con il mondo social e l'azienda, ben conscia del fatto che alla qualità del prodotto debba coniugarsi, oltre che un'adeguata comunicazione, anche una formazione mirata, ha previsto una serie di sessioni formative live e sessioni di training on-line. Una “voce” importante, svelata solo a fine conferenza stampa è quella relativa al prezzo di Magistro. Anche in questo caso non è mancato l'effetto sorpresa: con poco più di un migliaio di euro, cifra che aumenta di poco, in rapporto al numero degli accessi, chiunque potrà infatti dotare la propria abitazione di una soluzione eccellente che, anche sotto questo non trascurabile profilo, si rivela in perfetta sintonia con la filosofia aziendale, “tuned to you”, come dichiara il pay off di questa dinamica realtà, che riserva la stessa attenzione all'innovazione del prodotto come alle reali esigenze dell'installatore e dell'utente finale. www.bft.it


Tag:   BFT,   controllo acessi,   sicurezza,  

pagina precedente