Notizie

Security: la Russia compra in casa

16/11/2010

MOSCA (RU) - Costretti dalla crisi a ridurre i propri budget di spesa, i clienti russi si stanno rivolgendo a fornitori locali per acquistare sistemi di sorveglianza a costi più contenuti. A rivelarlo è un'indagine condotta da IMS Research sul mercato della videosorveglianza in Russia e nell'Europa dell'Est.

Come ha osservato William Rodhes, analista IMS, "i fornitori russi sono in grado di offrire soluzioni molto interessanti per quei clienti che cercano sistemi di sicurezza a prezzi contenuti. Questi prodotti potranno anche non offrire la qualità dei marchi internazionali, ma sono comunque in grado di soddisfare le esigenze di base dei clienti di fascia bassa." Gli ultimi 18 mesi di crisi hanno quindi consentito agli operatori russi di rafforzare la propria posizione interna sul mercato rispetto ai brand esteri. "È comunque evidente", ha precisato Rhodes, "che i marchi russi potranno difendere e mantenere questa posizione di vantaggio soltanto se investiranno in marketing e innovazione di prodotto, rafforzando i canali di vendita e conquistando clienti di alto profilo."

www.imsresearch.com


Tag:   IMS Research,   IMS,   videosorveglianza,   tvcc,   russia,  

pagina precedente