Privacy

Privacy

Gli esami TÜV per la certificazione di Privacy Officer

19/02/2014

MILANO – Sono numerose le nuove categorie professionali che si affacciano sul mercato a seguito della riforma delle professioni non organizzate in ordini e collegi. Alcune di esse esistono ormai da decenni, come gli amministratori di condominio, altre sono nuove e guardano al futuro, come i privacy officer, già presenti in molte nazioni da alcuni anni. Gli addetti ai lavori esperti di data protection possono vedere ora riconosciute le loro competenze, sostenendo gli esami con TÜV Examination Institute per il rilascio della certificazione come figura professionale di Privacy Officer e Consulente della Privacy. Questo, anche senza l'obbligo frequentare corsi lunghi e onerosi.

I professionisti impegnati nella consulenza privacy da almeno due anni, che possiedono già un notevole bagaglio professionale nella materia, attraverso un test di idoneità, possono accedere direttamente agli esami che si svolgeranno il 3 aprile a Napoli e 16 aprile 2014 a Bologna, per ottenere l'importante certificato dell'ente tedesco, basato sulla Norma ISO 17024, ed essere iscritti nel Registro dei Privacy Officer e Consulenti della Privacy. Gli esami per Privacy Officer sono condotti da esperti di chiara fama. Si strutturano in due prove scritte, un caso pratico e una parte a quiz. A questa prova segue una prova orale, finalizzata a consentire al candidato di dimostrare di possedere le conoscenze richieste dallo schema di certificazione del TÜV Examination Institute.

L'esame è indubbiamente impegnativo ma, in base alle statistiche di Federprivacy, la percentuale di promozione agli esami nel 2013 è stata del 93,13%. Il candidato che non li supera può ripeterli senza dover pagare alcuna quota di iscrizione. Nella lista degli esperti abilitati che hanno svolto finora il ruolo di commissari d'esame, TÜV si è avvalso di professionisti come Rosario Imperiali, avvocato, Antonio Ciccia, e Michele Iaselli, entrambi avvocati, quest'ultimo, presidente di ANDIP (Associazione Nazionale Difesa Privacy). La figura del Privacy Officer e Consulente della Privacy stanno acquisendo un crescente valore nel mercato del lavoro, anche in previsione dell'entrata in vigore del Regolamento europeo sulla protezione dei dati che obbligherà le pubbliche amministrazioni e migliaia di imprese a dotarsi di un privacy officer.

 

www.federprivacy.it

 


Tag:   Federprivacy,   privacy,   TUV,   Privacy Officer,  

pagina precedente
Ethos Academy

Linea diretta con l'esperto di privacy

Per i professionisti della videosorveglianza

Vi sveliamo i segreti della privacy rispondendo alle vostre domande.
Videosorveglianza e Privacy: un tema scottante che alimenta dubbi e incertezze tra i professionisti della sicurezza.
Un servizio online come opportunità di ulteriore informazione, con espoerti che danno risposte complete su riferimenti normativi.

Scopri Helpdesk