Notizie

Business & People

L’Europa allenterà le restrizioni sui liquidi nei bagagli a mano

09/01/2014

Da quando nel 2006 fu scoperto il piano terroristico finalizzato alla detonazione di esplosivi liquidi collocati su diverse linee aeree che portavano negli Stati Uniti, è stata fissata a 100 ml la quantità massima di liquidi trasportabili nel bagaglio a mano del passeggero. Fino ad ora, allentare le restrizioni sui liquidi, aerosol e gel (i cosiddetti “LAG”) è stato difficile. La European Civil Aviation Conference (ECAC) ha pianificato l’attenuazione delle restrizioni in due momenti distinti. Secondo un rapporto pubblicato di recente da IHS, gli aeroporti europei saranno più tolleranti sui LAG dall’inizio del 2014, per poi giungere all’eliminazione di tutte le restrizioni entro il 2016. Si prevede che tale approccio graduale darà un contributo del 6 % alla crescita del mercato security nel 2015 poiché gli aeroporti acquisteranno più attrezzature specifiche in previsione dell’annullamento delle restrizioni, il che avrà un effetto inverso sul mercato di attrezzature per la scansione dei liquidi: sono infatti previsti maggiori acquisti da parte degli aeroporti che dovranno innalzare i loro requisiti per rilevare circostanze potenzialmente pericolose.

Per ottemperare alla prima fase di eliminazione delle restrizioni sui LAG nel 2014, gli aeroporti europei già nel 2012 hanno acquistato grandi quantità di tecnologie legate alla scansione dei liquidi. Ciò ha determinato una netta decrescita del mercato nel 2013 e ci si attende un declino costante nei prossimi dodici mesi. IHS prevede una nuova crescita nel 2015 quando gli aeroporti acquisteranno ulteriori attrezzature per la scansione dei liquidi preparandosi all’eliminazione totale delle restrizioni sui LAG nel 2016.

In totale, si prevede che la decisione della ECAC di allentare le restrizioni sui LAG contribuirà alla crescita futura del mercato Europeo. Quando le attrezzature saranno installate, le entrate si sposteranno verso i capitoli dedicati al servizio e alla manutenzione delle stesse. 

Fonte: IHS Technology


Tag:   IHS,   sicurezza,   security,   liquidi,  

pagina precedente