Notizie

Eventi

SPEE presenta PROTECHTOR, il servizio per la sicurezza personale semplicemente rivoluzionario

14/11/2013

MILANO - “Fabbrichiamo sicurezza, una sicurezza globale, connessa, attiva, che pulsa come fosse il cuore di un organismo. Una sicurezza partecipe, capace di rispondere alle esigenze e agli stimoli esterni e a quelle, personali, di ogni individuo.” Sono reali, perché esprimono una convinzione e riflettono una semplice ma profonda verità, le parole con cui Luciano Ardingo, Presidente di SPEE, ha aperto la conferenza stampa per la presentazione di PROTECHTOR, un servizio rivoluzionario, in grado di trasformare lo smartphone in uno strumento intelligente per la sicurezza personale e le emergenze sanitarie. L'azienda abruzzese, nata nel 1976, è specializzata nella progettazione e integrazione di sistemi complessi per la protezione dei beni e dell'ambiente e per la tutela delle persone, una realtà che, come ha voluto sottolineare lo stesso Ardingo, continua a investire nel capitale intellettuale e sulle opportunità offerte dallo sviluppo delle reti ICT, al punto da essere riconosciuta tra i protagonisti, a livello nazionale, nello sviluppo e nelle competenze professionali del settore della sicurezza fisica e logica integrata.

 

Nel corso della sua esposizione, ha più volte rimarcato il concetto di “artigianalità” del metodo con cui vengono create le innovative soluzioni dell'azienda, dove un gruppo di esperti e ricercatori progetta e sviluppa tecnologie performanti, applicazioni avanzate per la sicurezza a 360°, una sicurezza “liquida”, fluida e versatile”, in grado di annullare le distanze spazio temporali tra il luogo dell'evento e quello di controllo e gestione Il successo di questa realtà deriva dalla sua costante propensione all'innovazione, perché “dove c'è conoscenza c'è innovazione”. Nella sala del Park Hyatt Milano Hotel questa premessa è stata il prologo, tanto appassionato quanto necessario, che ha magnificamente introdotto il vero protagonista dell'evento: PROTECHTOR, la sintesi più evidente, o meglio, la concretizzazione vera e propria della sfida: dare vita a una “sicurezza sempre connessa, integrata, più sicura”

 

Una guardia del corpo virtuale, efficiente e discreta

 

Marco Cardelli, Vice-direttore generaledi SPEE; ha quindi focalizzato l'attenzione dei presenti su questo servizio, dall'impiego semplice e intuitivo, monitorato e gestito 24 ore su 24 da Panopticon, elemento di eccellenza dell'azienda, una delle più importanti e avanzate centrali di controllo a livello europeo. Ha illustrato con chiarezza le caratteristiche tecniche, le applicazioni e le funzionalità di PROTECHTOR, il servizio che utilizza un'applicazione creata ad hoc e che, come accennato, è in grado di rendere lo smartphone uno strumento in grado di assicurare un aiuto e un pronto intervento, a livello di sicurezza personale e di emergenze sanitarie, a un target ampio di utenti (pubblico femminile, giovani, persone in vista, persone esposte a pericoli per motivi personali o sportivi o professionali, malati, anziani).

 

PROTECHTOR unisce in un servizio unico la protezione della persona con le funzionalità di geolocalizzazione e di tracciamento in tempo reale degli spostamenti dell'utente, tramite il supporto continuativo di Panopticon, che è garantito fino al momento della positiva risoluzione della situazione di pericolo, prerogativa, questa, che rende il servizio diverso da quello di simili servizi già esistenti. L'applicazione può essere scaricata da AppStore, PlayStore e Window Store ed è attivabile, direttamente online, tramite la sottoscrizione di un abbonamento annuale, nell'apposita sezione del sito: www.Protechtor.it, dove è possibile configurare il servizio in modo agevole e personalizzato.

 

Cardelli, che ha risposto con molta precisione a numerose domande e curiosità emerse a seguito della sua esposizione, ha infine anticipato che questo strumento straordinario nella sua essenzialità non rappresenta “un punto di arrivo, bensì il tassello di un progetto di più ampio respiro. PROTECHTOR sarà infatti oggetto di ulteriori innovazioni, con nuovi servizi e funzioni”. Un'ulteriore conferma che siamo davvero dinanzi a una creativa “fabbrica” di idee, che renderanno, in un prossimo futuro, il concetto di sicurezza sempre più evoluto, flessibile, integrato e al tempo stesso accessibile.  

 

Per vedere il video di presentazione: clicca qui!

 

www.spee.it

 

 

 


Tag:   SPEE,   sicurezza,   smartphone,   security,  

pagina precedente