Notizie

Ripresa in vista per antintrusione e sicurezza perimetrale

18/10/2010

WELLINGBOROUGH (UK) - Nel 2009 le dimensioni del mercato globale dei sistemi antintrusione hanno superato i 2,9 miliardi di dollari. Questa la stima di IMS Research, che prevede anche una consistente crescita per il mercato della sicurezza perimetrale, il quale dovrebbe passare dai 371,2 milioni di dollari del 2009 ai 570,4 del 2014: un incremento pari al 9% in termini di CAGR (tasso di crescita annuale composto).

Più in dettaglio, per i sistemi antintrusione si attende una crescita più forte in Europa, Medio Oriente, Africa (c.d. regione EMEA) e Asia rispetto al continente americano. Anche se il mercato edilizio (le cui sorti sono intrecciate a doppio filo a quelle dei sistemi di allarme) è stato duramente colpito dalla crisi più o meno in tutto il mondo, la regione EMEA dovrebbe infatti beneficiare dei positivi trend economici di Russia ed Europa orientale.

Se Italia, Germania, Regno Unito e Irlanda registreranno, con tutta probabilità, i più bassi tassi di crescita – nel periodo 2008-2013 si attendono valori del CAGR pari rispettivamente allo 0,6%, 1% e 1,2% – Russia e CSI (6,6%), Europa orientale (9,6%), Medio Oriente e Africa (8,5%) beneficeranno di un forte sviluppo. Considerazioni analoghe valgono per l'Asia, che ha risentito della crisi internazionale in modo alquanto limitato. Quanto alla sicurezza perimetrale, IMS Research sottolinea che è in prevalenza basata sull'esecuzione di specifici progetti pubblici, e che la sua crescita sarà pertanto legata anche al livello dei finanziamenti stanziati a livello governativo.

Fonte: imsresearch.com


Tag:   IMS Research,   antintrusione,  

pagina precedente