Notizie

Business & People

VIDEOTECNICA, mezzo secolo di storia

07/10/2010

SASSARI - L'avventura di Videotecnica comincia cinquant'anni fa con l'intuizione di Paolo Paulotto, che decide di sfruttare le opportunità offerte dall'espansione del televisore. Era il 1960, a Sassari. Il tempo passa e varie scelte azzeccate portano Videotecnica, a 15 anni dalla nascita, ad entrare nella sicurezza e in particolare della videosorveglianza, attraverso la realizzazione di impianti TVCC. Si realizzano gli impianti di sicurezza dei principali supercarceri del territorio nazionale, realizzando anche i primi sistemi di antintrusione perimetrale.

La scelta di Videotecnica è da subito quella di porsi come system integrator, capace di ritagliare i sistemi in relazione alle esigenze del cliente. Alla fine degli anni 80 arriva l'informatica applicata alla sicurezza. L'imprenditore "torna sui banchi di scuola" e diffonde il knowhow acquisito all'interno dell'azienda. Intanto il nome, l'affidabilità e la competenza di Videotecnica hanno già superato i confini isolani per raggiungere l'Amministrazione Centrale dello Stato. Nasce perciò la filiale capitolina attraverso la quale si realizzano i sistemi di sicurezza di importanti siti governativi.

Oggi Videotecnica si colloca solidamente nel campo della progettazione, realizzazione e manutenzione di sistemi elettronici e di sicurezza integrati, principalmente nei settori bancario, della Pubblica Amministrazione e aeroportuale, sia in Sardegna che a livello nazionale, attraverso la sede di Sassari e le Filiali di Roma e Cagliari. Videotecnica opera oggi con circa 50 tra dipendenti diretti, collaboratori in esclusiva e personale impiegato secondo una formula di prestazione di servizi. Il fatturato 2009 si è attestato intorno ai 5 milioni di euro.

www.videotecnica-ss.it



Tag:   Videotecnica,  

pagina precedente