Notizie

Eventi

festival ICT: successo oltre ogni aspettativa

19/09/2013

MILANO - 800 visitatori, 60 relatori, 70 interventi, 33 sponsor. Questi i numeri della prima edizione di un festival della tecnologia ICT che ha superato ogni aspettativa, gettando le basi di quella rivoluzione che il comparto attendeva da tempo. Una rivoluzione contenutistica, con la selezione di soli speech di alto livello, e una rivoluzione nel format, che ha privilegiato la condivisione tecnologica rispetto alla mera proposizione commerciale. E poi, tanta tecnologia attiva e una chiusura rap'n'roll che ha coronato la vocazione di festival di fdt ICT: né fiera, né congresso, ma un tributo energetico e gioioso alle tecnologie che hanno cambiato radicalmente la nostra vita. L'appuntamento per i 2014 comincia da oggi: stay tuned con l’app di fdt ICT!

Nell'organizzare un evento su un tema inflazionato come l'ICT ci siamo più volte chiesti se ce n'era proprio bisogno - soprattutto nei momenti di stress, panico e sconforto.

Ebbene, pare proprio di sì, quanto meno a giudicare dai commenti ricevuti dai nostri critici più feroci: il pubblico prima di tutto, ma anche gli sponsor, i partner tecnici e la stampa. La risposta unanime è stata a dir poco entusiastica, oltre ogni nostra aspettativa.

Possiamo quindi ora affermare con una buona dose di certezza che le nostre scelte, certamente perfettibili ma rischiose e controcorrente, sono piaciute: dalla ricerca di contenuti di valore alla creazione di un format originale e innovativo, dall'approccio casual alle relazioni e al business, alla voglia di dar vita ad una community che dialoga e coopera per costruire assieme una rivoluzione nell'ICT.

E la rivoluzione si conta con i numeri: 800 visitatori, 60 relatori, 70 interventi, 33 Sponsor.

Ma la rivoluzione parte dall'approccio al tema fieristico: più che esporre tecnologia ICT, si è parlato di tecnologia ICT, più che presentare parate di prodotti concorrenti e tutti uguali fra loro, c'erano salotti di partner che dialogavano per far progredire il settore, più che stand impenetrabili e soffocanti, si è scelta una logica openspace ariosa, piena di colori e di aree per la condivisione.
E più che presentare delle proposte commerciali, si è scelto di condividere soluzioni e idee, con un riscontro di pubblico strepitoso che ha premiato anche gli argomenti più selettivi.

E poi, tanta “tecnologia attiva”. Dal primo esperimento (riuscito!) di rete wireless nativa IPv6 in una manifestazione italiana, alla realizzazione di un'app mobile per sostenere la community di fdt ICT, fino all'esclusiva Tesla Model S che ha fatto bella mostra di sé, quale prototipo di quello scenario nemmeno troppo lontano che è l'Internet of Everything.

Non potevamo non chiudere in stile rap'n'roll, con i rapper-programmatori del tormentone "Io Programmatore", che si sono esibiti dal vivo, coronando con un mantra per smanettoni la vocazione di fdt ICT quale vero “festival” della tecnologia ICT. Né fiera, né congresso, dunque, ma un tributo energetico e gioioso alle tecnologie che hanno cambiato radicalmente la vita di ciascuno di noi.

E l'appuntamento per l'edizione 2014 comincia da oggi. L'ora zero è già scattata: sincronizzate gli orologi, scaricate l'app cercando “festival ICT”, recitate il mantra di “Io Programmatore”, postate foto, link, commenti, anche critiche ma soprattutto restate sintonizzati, perché il conto alla rovescia è già cominciato. Ci vediamo nel 2014!

 

festival della tecnologia ICT: la rivoluzione è cominciata

www.fdtict.com

 



pagina precedente