Notizie

Brescia sicura con i Metro Eyes

30/09/2010
BRESCIA - (red.) Si chiamano Metro Eyes, ovvero "occhi metropolitani" i dispositivi di sicurezza di ultima generazione messi in campo dall' amministrazione comunale di Brescia per potenziare il sistema di videosorveglianza cittadino.
Il progetto "Brescia sicura" realizzato dal comune prevede l'utilizzo di telecamere intelligenti e di telefonini iPhone per il controllo del territorio. Una tecnologia messa al servizio delle forze dell'ordine per prevenire criminalità e atti vandalici.
Il programma è cofinanziato dal ministero degli Interni: 600 mila euro di spesa suddivisi a metà con il comune, per integrare e interconnettere i sistemi di videosorveglianza delle varie centrali operative della polizia locale, carabinieri, guardia di finanza, questura e polizia stradale.
Il nuovo sistema di videosorveglianza Metro Eyes trasformerà le 110 telecamere presenti in città da analogiche in digitali, consentendo in questo modo di inviare in tempo reale il segnale di potenziale pericolo alle centrali operative.
La nuova tecnologia iPhone consentirà, come ha sottolineato l'assessore alla Sicurezza Fabio Rolfi, di migliorare anche la comunicazione tra i diversi presidi di sicurezza, potenziando la tempestività e l'efficacia degli interventi.
Il progetto c'è e ha il sostegno economico anche del ministero dell'Interno, ma perché possa effettivamente entrare in funzione è necessaria la discussione in consiglio comunale e il via libera del garante della privacy che dovrà stabilire se l'utilizzo di questi "occhi intelligenti" non violi i diritti dei cittadini.
I Metro Eyes garantiranno la sicurezza anche nelle stazioni del metro bus. Non solo tecnologia, ma anche attenzione ai resti contro gli anziani, al fenomeno delle truffe, un crimine odioso in costante ascesa, come dimostrano i 32 episodi dall'inizio dell'anno.
Bancari, dipendenti pubblici ed assistenti sociali saranno le categorie coinvolte in attività di formazione e di informazione. A questo si aggiungerà una campagna di informazione pubblica sul vademecum antitruffa e agevolazioni economiche per gli anziani che decidono di installare nelle proprie abitazioni porte blindate o sistemi di videosorveglianza.

Fonte: quibrescia.it

Tag:   Metro Eyes,   Brescia sicura,  

pagina precedente