Notizie

Business & People

Fault detection e building analytics, mercato in crescita del 40% annuo fino al 2018

09/08/2013

LONDRA (UK) - Il mercato della fault detection basata sulle grandi aggregazioni di dati (big data) raccolti attraverso la building analytics crescerà a un tasso annuo medio composto superiore al 40% durante i prossimi cinque anni. A rivelarlo è un nuovo studio firmato da IMS Research/IHS e intitolato Servizi a valore aggiunto negli edifici intelligenti. La fault detection ha rappresentato nel 2012 il 27% del valore complessivo (16 milioni di dollari) del mercato globale della building analytics, ma se le previsioni di IMS sono corrette questa incidenza è destinata ad aumentare notevolmente. “La sfida legata a big data ed edifici intelligenti consiste nel far convergere le informazioni provenienti da sistemi differenti in unico bacino nel quale i dati possono essere analizzati”, ha dichiarato l’analista William Rhodes. “Alcuni sistemi prevedono un’interfaccia IP, mentre altri richiedono l’acquisizione e la trasformazione dei dati prima della loro analisi; una volta combinate e ‘normalizzate’, queste informazioni possono essere utilmente impiegate, ad esempio, per migliorare l’efficienza operativa ed energetica: la fault detection e l’ottimizzazione degli edifici sono infatti i due metodi principali per ottenere significativi risparmi e recuperare velocemente l’investimento compiuto”.

 

www.imsresearch.com


Tag:   IMS Research,   fault detection,   IP,  

pagina precedente