Notizie

IP Security: un aiuto dal mondo della ricerca

12/09/2010
Secondo gli analisti e i player del mercato, la transizione dalla sorveglianza analogica a quella digitale in rete sta velocemente determinando la convergenza tra sicurezza fisica e sicurezza IT.

Di questo parlerà il Prof. Daniele Giusto, Direttore del Laboratorio Nazionale di Comunicazioni Multimediali, CNIT di Napoli durante il convegno CCTV & IP Security Forum, programmato per il 29 settembre prossimo a Napoli.

Un'adeguata soluzione tecnologica basata su IP, in contrapposizione a soluzioni analogiche o ibride, è sinonimo di efficienza, rapidità di risposta, contenimento dei costi, possibilità di monitoraggio a distanza, ottimizzazione e riconfigurabilità.

In questa ottica, il mondo della ricerca può svolgere un ruolo determinante in termini di trasferimento tecnologico, diffusione di conoscenze e metodologie, alta formazione, e collaborazione per la definizione di prodotti o servizi ad alta innovazione e competitività, al fine di agevolare e accelerare le fasi di start-up e sviluppo delle PMI.

Il CNIT (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni), costituito nel 1995 e riconosciuto dal Ministero dell'Università, raggruppa 37 Università italiane ed ha provate competenze su tutte le tematiche ICT. In particolare, il Laboratorio Nazionale di Comunicazione Multimediali, nell'ambito delle tematiche di interesse dell'evento, potrà offrire un valido contributo allo sviluppo e alle applicazioni del comparto sicurezza.

L'appuntamento è per il 29 settembre 2010 a Napoli al Centro Congressi Expo Napoli, alla Stazione Marittima: ingresso gratuito previa registrazione.

E’ previsto un parcheggio riservato e custodito accessibile con un PASS che si otterrà registrandosi.

Per iscrizioni e per consultare il programma,visitate www.cctv.ethosmedia.it
Tag:   cctv,   CNIT,   napoli,  

pagina precedente