Notizie

Eventi

IKS si presenta

03/07/2013

MILANO - Nata 14 anni fa, IKS è una società che si pone come obiettivo quello di offrire ai propri clienti soluzioni per la realizzazione di servizi di e-business, nell'ambito della sicurezza informatica, automazione delle infrastrutture, software e ottimizzazione di architetture informatiche complesse. Ha la sua sede principale a Padova e uffici operativi a Milano, Torino, Trento e Roma. Fino ad oggi non aveva avuto occasione di presentarsi alla stampa. Lo ha fatto in modo ufficiale nel suggestivo contesto del ristorante “Il vento”, a Milano, il 19 giugno scorso, un incontro che ha visto la presenza di numerose testate specializzate, alle quali Paolo Pittarello, amministratore delegato, Roberto Castellani, Sales Manager e partner, Teo Santaguida, responsabile commerciale, hanno “raccontato” le soluzioni dedicate alla sicurezza in ambito cloud computing e mobile e illustrato strategie commerciali e di marketing implementate sul mercato italiano da IKS.

 

Dopo una breve presentazione del gruppo aziendale, che riunisce Dadoquadro; Kima; IKSTN e Kleis, Pittarello ha fornito qualche dato: 12 milioni di Euro il consolidato dello scorso anno, con una percentuale del 45% relativa all'ambito sicurezza, circa 100 i dipendenti, oltre 800 i clienti, un quarto dei quali utilizza i servizi della società con continuità. Evidenziata come priorità aziendale quella di “garantire che le risorse e i servizi di un sistema informativo siano sempre accessibili, fruibili, garantendone integrità e conformità; proteggere l'azienda da violazioni e attacchi informatici, accidentali e fraudolenti”. Ottimizzazione dell'infrastruttura, governance, innovation& project sono altri punti di forza di IKS che ha reso la vivace conferenza stampa anche l'occasione per presentare una soluzione studiata ad hoc per semplificare la gestione delle licenze software.

 

Un supporto alle aziende nell'ottimizzazione dei costi

 

Il system integrator propone infatti una soluzione che consente di monitorare e gestire le licenze, così da mantenere una posizione di conformità, evitando rischi legali e costi. La soluzione consente anche di: ottimizzare gli acquisti sul software, acquisire il software sulla base delle reali esigenze delle aziende, strutturare gli accordi più convenienti per l'azienda, conoscere l'uso effettivo sulle applicazioni acquistate. La soluzione che i manager hanno illustrato nel corso dell'incontro con la stampa si rivela particolarmente utile in situazioni di audit da parte dei principali vendor, per rispondere a necessità organizzative interne, come il controllo della compliance o per rinnovi contrattuali con Microsoft, Adobe e IBM, sia sulla parte desktop, sia sulla parte data center, su ambienti fisici o virtuali.

 

“La riduzione dei rischi e dei costi e l'incremento dell'efficienza finanziaria e operativa sono i principali benefici garantiti dalla soluzione” - ha spiegato Castellani, che ha puntato anche l'attenzione sulla precisa metodologia, strutturata in diversi step, che IKS segue nell'offrire alle aziende questa soluzione completa di Software Asset Management. “Quello che cerchiamo di fare – ha concluso Castellani – è consolidare un servizio professionale per il cliente”, con competenza, esperienza, adozione di tecnologie adeguate, la capacità di operare scelte lungimiranti, cogliendone ricadute ed evoluzioni.

 

www.iks.it


Tag:   IKS,   sicurezza,   informatica,   software,  

pagina precedente