Notizie

Eventi

Un concerto e un nuovo libro per i cinque anni di attività della Fondazione Enzo Hruby

26/06/2013

MILANO - La Fondazione Enzo Hruby ha festeggiato, lo scorso 14 giugno, i primi cinque anni di attività. Lo ha fatto con un cocktail nella Sala delle Colonne del Museo del Duomo di Milano - aperta in anteprima proprio per l'importante occasione - seguito da un concerto esclusivo sulle Terrazze del Duomo. I lavori in corso di ristrutturazione e di messa in sicurezza della Sala, sostenuti dalla stessa Fondazione, porteranno all’inaugurazione del museo nel mese di novembre. Presenti all'evento le tantissime persone che in questi cinque anni ne hanno condiviso gli obiettivi, contribuendo al loro raggiungimento: gli Amici della Fondazione, rappresentanti delle istituzioni, Forze dell’Ordine, operatori del settore della sicurezza, esponenti della stampa. Dopo i saluti di Gianni Baratta, responsabile della Comunicazione della Veneranda Fabbrica del Duomo, è intervenuto Carlo Hruby, Vice Presidente della Fondazione Enzo Hruby, ricordando che la prima presentazione ufficiale avvenne il 27 maggio 2008 alla Biblioteca Ambrosiana, dove fu tenuta a Battesimo dal Prefetto Mons. Franco Buzzi.

 

Avendola vista nascere e crescere, Mons. Buzzi è intervenuto anche in questa occasione, portando il proprio saluto e rinnovando gli auguri per un futuro ricco di soddisfazioni. Nel corso della serata, Carlo Hruby ha introdotto un video che documenta la storia della Fondazione; insieme al volume “Cinque anni di sicurezza per la cultura”, rappresenterà un utile strumento per diffondere le attività della Fondazione per la sicurezza del patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese. Il volume, nel quale ogni capitolo è dedicato a un tema importante affrontato dalla Fondazione in questi anni - dal rapporto tra i vari soggetti coinvolti nella tutela dei beni culturali, alla messa in sicurezza dei beni ecclesiastici e librari, al rapporto tra protezione e valorizzazione, al ruolo svolto dalle nuove tecnologie per la salvaguardia del nostro patrimonio artistico e culturale, con un’ampia trattazione riservata all'iniziativa del Premio H’d’oro - è stato donato agli ospiti, che sono stati poi invitati a salire sulle Terrazze del Duomo. In programma il concerto eseguito dall'Orchestra d’archi del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano.

 

Prima dell'inizio di questa suggestiva parte della serata, è intervenuto il Presidente Enzo Hruby, che ha ripercorso le tappe che hanno portato alla nascita della Fondazione. Ha sottolineato che la messa in sicurezza dei beni culturali, attraverso l’utilizzo delle più moderne tecnologie, rappresenta un fondamentale aspetto che permette la loro valorizzazione. Ai saluti di Enzo Hruby si sono aggiunti quelli di Angelo Caloia, Presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, che ha definito la Fondazione Enzo Hruby “vitale per il sostegno delle opere d’arte”. Sono quindi state presentate le note di Verdi e di Rossini che hanno mirabilmente rappresentato – come ha spiegato Caloia - la celebrazione del “matrimonio tra chi ci offre sicurezza per il Museo del Duomo e noi che siamo impegnati in questa gara di solidarietà per tenere alto il profilo del Duomo e conservare questo magnifico monumento”. Le parole dei due Presidenti hanno fatto emergere con chiarezza l’importanza che riveste, per la protezione e la valorizzazione dei beni culturali, la collaborazione tra gli organi preposti alla loro tutela e tutti i soggetti pubblici e privati sensibili a questo tema.

 

www.fondazionehruby.org



pagina precedente