Notizie

Sicurezza, siglato accordo Regione Lombardia-tabaccai

09/02/2010
MILANO - Tabaccai a scuola di polizia locale per alzare la soglia della sicurezza dei loro negozi e ridurre il rischio di scontri diretti con i malviventi che, talvolta, possono avere conseguenze molto gravi. È questo l'obiettivo del protocollo d'intesa siglato oggi tra Regione Lombardia e la Federazione Italiana Tabaccai (FIT), presenti l'assessore alla Polizia locale Stefano Maullu e i delegati territoriali per la Regione Lombardia, Emanuele Marinoni, Hermann Luscher, Alessandro Rossini, muniti di delega conferita dal presidente nazionale e legale rappresentante, Giovanni Risso.
L'intesa, che avrà una durata biennale, prevede un sistematico interscambio di informazioni tra la rete degli 8mila tabaccai lombardi (2mila nella Provincia di Milano di cui 80% iscritti alla FIT) e l'Assessorato regionale della Polizia locale su tutti gli episodi delinquenziali, i furti, le rapine e le forme di estorsione e usura che prendono di mira queste attività commerciali. E' prevista la partecipazione di personale in forza alla Polizia locale, in qualità di docente sulle materie di competenza, ad appositi corsi in materia di prevenzione e sicurezza organizzati dalla Federazione Italiana Tabaccai per i rivenditori di generi di monopolio. Sarà cura delle parti valutare la possibilità di azioni e progetti condivisi sul tema della sicurezza e sui comportamenti da adottare per la prevenzione e repressione dei fenomeni criminali, con attenzione particolare alle categorie sociali più deboli, tra cui gli anziani.
L'intesa punta molto sulla formazione alla sicurezza e alla prevenzione: dalla diffusione dei sistemi di videosorveglianza a tutti gli accorgimenti che gli esercenti possono adottare per prevenire, se possibile, gli assalti. Personale del Dipartimento terrà nei prossimi mesi corsi per formatori della Federazione italiana tabacchi. 


maggiori informazioni su:
http://www3.varesenews.it/lombardia/articolo.php?id=163896


Tag:   Tabaccai,   Lombardia,   Maullu,   prevenzione,  

pagina precedente