Notizie

Quanto sono sicure le gallerie in Europa? Voto massimo a un tunnel siciliano

16/08/2010

BRUXELLES - È la prima volta che accade da quando sono stati istituiti i rigorosi test EuroTAP (European tunnel assessment programme) che giudicano la sicurezza dei tunnel europei: una galleria italiana ha ottenuto un "ottimo", la valutazione massima.

Sulla Catania-Siracusa. Si tratta della galleria Anas San Demetrio, sull'autostrada Catania-Siracusa, un impianto tecnologicamente avanzato in materia di sicurezza. Videosorveglianza, allarme e ventilazione antincendio, uscite di sicurezza segnalate e un sistema organizzativo presidiato 24 ore su 24 da personale ben addestrato.

I test EuroTAP vengono effettuati da un consorzio specializzato che raggruppa tecnici ed esperti di 15 tra i principali Automobile club europei. "Una mobilità sicura - spiega Enrico Gelpi, presidente dell'Aci, significa viaggiare su una rete stradale di qualità. Siamo particolarmente soddisfatti di questo primo, significativo riconoscimento ottenuto dalla San Demetrio. Un verdetto che incoraggia e impegna tutti a investire, sempre di più, nella sicurezza delle infrastrutture, perché una mobilità più sicura è uno dei cardini della crescita e dello sviluppo economico e sociale del Paese".

I risultati. I test EuroTap 2010 sono stati effettuati su 26 gallerie di 13 Paesi europei. Il primo posto è andato a una galleria francese, la Duplex (tunnel a due piani sulla A86, nei pressi di Parigi). All'ultimo posto, invece, il tunnel Hvalfjörður, sull'autostrada n° 1 in Islanda, nei pressi di Akranes.

In Italia. Oltre alla San Demetrio, sono state messe sotto la lente d'ingrandimento altre due gallerie italiane che, però, non hanno ottenuto risultati entusiasmanti. Le Vigne (SS 9, nei pressi di Cesena) è stata giudicata "sufficiente", mentre il tunner Claviére (sulla SS 24, al confine con la Francia) ha ottenuto uno "scarso". Entrambe le gallerie sono state penalizzate dalla scarsa ricezione dell'emittente radio di informazione sul traffico e dell'assenza di luci di evacuazione in grado di segnalare le vie di fuga in caso di incendio. La galleria Clavière, in particolare, è stata penalizzata dalla mancanza di vie di uscita alternative e dall'eccessiva distanza dei Vigili del Fuoco (ben 41 km).


Roberto Barone
Fonte: quattroruote.it

Tag:   galleria,   EuroTAP,   videosorveglianza,  

pagina precedente