Notizie

Eventi

Security Exhibition, una vetrina per la cultura della sicurezza, tra innovazione, approfondimento e interattività

26/11/2012

VICENZA - Si parla tanto di “cultura della sicurezza” e della necessità di promuoverla e diffonderla. Security Exhibition 2012, seconda edizione della manifestazione annuale che Fiera di Vicenza dedica alla sicurezza di persone, abitazioni e attività commerciali, ha puntato i riflettori proprio su di essa. Dal 23 al 25 novembre, l’evento si è infatti fatto promotore di un approccio integrato, che ha saputo coniugare la parte espositiva con una parte dedicata all'informazione e all'aggiornamento, assumendo un ruolo di vetrina di quanto vi è oggi di più innovativo nel settore in termini di prodotti, soluzioni e servizi, ma anche di approfondimento di temi importanti e di attualità per il cittadino. Sono stati 66 gli espositori, provenienti da 9 regioni, che hanno scelto Security Exhibition per proporre una completa panoramica sulle tecnologie al servizio della sicurezza: dai sistemi di videosorveglianza di ultima generazione a quelli antincendio; dalle videocamere in grado di operare in condizioni estreme, ai sistemi di controllo remoti tramite app.

 

E ancora, sistemi di tutela dei dati digitali, strumenti per la sicurezza valori, avanzate strumentazioni e servizi a disposizione delle Forze dell’Ordine per la protezione dei cittadini e del territorio. Hanno fatto bella mostra di sé anche sistemi domotici che integrano gli aspetti di sicurezza in una gestione intelligente di abitazioni ed edifici. A questo riguardo è da sottolineare che una delle novità più apprezzate di questa edizione della rassegna è stata proprio la “Casa Integrata”, uno spazio di 120 mq allestito da un pool multisettoriale di aziende che ha consentito ai visitatori di sperimentare concretamente un’abitazione sicura, sotto ogni punto di vista. Come nell’edizione precedente, è stata compatta la presenza delle Forze dell’Ordine, Carabinieri, Gendarmeria Europea, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Locale del Veneto, Polizia Provinciale e Vigili del Fuoco, riunite in un’apposita area istituzionale.

 

Dalla sicurezza urbana ala sicurezza dei dati aziendali

 

Ha destato grande interesse il programma convegnistico, articolato in 19 appuntamenti nell'arco dei tre giorni. Sono stati approfonditi aspetti differenti: la sicurezza urbana, la sicurezza nel settore del credito e nelle scuole, la tutela del patrimonio artistico e la salvaguardia dei dati riservati in azienda. Particolare seguito, soprattutto visto il momento attuale, che vede un crescente allarme sociale, amplificato dalla difficile situazione economica, ha avuto il momento di riflessione sul delicato equilibrio tra immigrazione, lavoro e sicurezza, su cui si è incentrato il convegno inaugurale. Da ricordare, tra gli ospiti dell’evento, anche l´ambasciatore d´Israele Naor Gilon. Come ha evidenziato il Presidente, Roberto Ditri, Fiera di Vicenza ha avviato infatti contatti per avere Israele come “country partner” nel campo della sicurezza a tutto tondo.

 

Protagonisti della giornata conclusiva sono stati invece i temi della sussidiarietà alle Forze dell’Ordine, al centro di un incontro curato dall’Ispettorato Regionale Veneto Associazione Nazionale Carabinieri, e dell’emergenza rapine, tema fulcro del convegno organizzato da Fiera di Vicenza in collaborazione con la Confcommercio locale per illustrare i comportamenti da seguire in caso di aggressione e per fare chiarezza sul concetto di legittima difesa. Accanto a questa parte congressuale, anche alcuni momenti più interattivi e dinamici: simulazioni di specifiche azioni di intervento da parte delle Forze dell’Ordine, dimostrazioni di unità cinofile addestrate, una linea di tiro sportivo con pistole Beretta ed esibizioni incentrate su innovative tecniche di autodifesa hanno attratto moltissimi visitatori. 

 

www.vicenzafiera.it ; www.securityexhibition.it



pagina precedente